Ciò che Dovresti Sapere sui Fattori SEO

Un guest post di Dario Stefanelli

pubblicato da Francesco Gavello [+] il 25 ottobre 2012 | 11 Commenti in: Search Engine Optimization

SEO guru

Nel guest post di oggi Dario ci porta per mano attraverso i fattori SEO di base per iniziare a parlare di posizionamento sui motori di ricerca. Aspiranti SEO, questo è per voi. Buona lettura! :)

Spesso le persone mi chiedono cosa faccia un SEO di lavoro. La figura del web designer, di contro, sembra entrata nella terminologia comune, anche se spesso si parla genericamente di quello che fa siti internet.

Il SEO invece è una figura professionale relativamente nuova (possiamo dire così?) e in Italia e sicuramente poco riconosciuta.

A chi pensa che il SEO sia una sorta di Merlino, che fa delle “magie” per far salire il sito web nel motore di ricerca, possiamo rispondere che no, non è proprio questo il suo lavoro. E non è un mago, salvo in rarissimi casi. :)

Per semplificare possiamo dire che un SEO studia e mette alla prova i fattori che contribuiscono ad aumentare il ranking di un sito web e tramite una continua ottimizzazione di questi rende un sito il più “digeribile” possibile per i motori di ricerca.

Ho trovato su Pinterest una bellissima infografica che indica in maniera chiara e veloce quali siano questi fattori SEO che influenzano il posizionamento di un sito web.

I più importanti fattori SEO del 2012

Come potete vedere i fattori sono diversi e sono tutti importanti per migliorare il ranking di un sito web. In effetti, si parla di Strategia SEO proprio perché è necessario prendere in considerazione più fattori insieme.

Indirizzi

Possiamo iniziare dicendo che è molto importante avere degli URL chiaramente leggibili dal motore di ricerca. Vi faccio un rapidissimo esempio:

  • www.vostrosito.it/329543395.php
  • www.vostrosito.it/fattori-seo

Secondo voi, quale tra i due URL, è più facile da trovare per il motore di Ricerca ?

Oltre a ciò è molto importante considerare l’intera struttura di un sito web. Va tenuta in considerazione la velocità di caricamento delle pagine insieme molti altri fattori, tra cui l’anzianità del dominio, sia nelle pagine interne al sito web (fattori on-page) che esterne (fattori off-Page).

On-Page

Tra i fattori on-page troviamo i meta tag, la densità delle parole chiave in ogni pagina e la rilevanza del contenuto. Il tutto per rimarcare ancora una volta come Google continui a preferire contenuti autorevoli e originali. Ricordate che il SEO professionista, solitamente lavora sotto una grandissima scritta appesa al muro che dice “Content is King”. :P

I Webmasters Tool di Google sono poi ancora oggi uno dei tool fondamentali per conoscere le query di ricerca con il quale veniamo cercati su Google. Mi capita davvero spessissimo che dei clienti mi chiedano di essere trovati per una determinata parola chiave, per esempio: carie denti, e poi si scopre che in tutto il loro sito questa parola chiave non è presente nei contenuti. O non è così presente come pensavano.

Come possiamo credere che Google ci trovi per una determinata parola se neanche l’abbiamo inserita nel sito? Certo, è vero che Google cerca di imparare sinonimi e variazioni di genere, ma non può compiere questo tipo di sforzo per noi.

Off-Page & Social

Per fattori off-page intendiamo i link che rimandano al nostro sito. L’importanza di avere buoni link che rimandano al nostro sito è, beh, riconosciuta da tutti. Non è per niente facile ottenere link da siti autorevoli, e un buon SEO fa anche questo, con calma, strategia e tanta pazienza.

Negli ultimi tempi, ha poi preso sempre più piede il fattore social di un sito web. Le interazioni con i social network più famosi, come Twitter o Facebook danno sempre più il loro contributo sul posizionamento del sito web.

Non a caso stanno nascendo molti misuratori delle interazioni social. Che aiutino a vendere o meno i social questi parametri diventeranno in futuro sempre più un fattore fondamentale di posizionamento.

Questo è solo un piccolo esempio dei principali fattori SEO che influenzano il posizionamento. Si sa che Google ne prenda in considerazione più di 200, ma il numero esatto e il modo in cui questi interagiscano non è dato saperlo.

Spesso, dicevo, si considera il SEO come una figura simile a un “guru”, in cui non è dato sapere come vengano ottenuti determinati risultati e quali siano le effettive azioni per le quali si è pagato una consulenza o un lavoro di più ampio respiro. Non è così, naturalmente.

Dietro a ogni SEO c’è un notevole studio di meccaniche – piccole e grandi – legate tra loro e in continua evoluzione sui motori di ricerca. È bene tenerlo a mente, quando si tratta di scegliere un giusto partner per posizionare al meglio i nostri contenuti.

Secondo te qual è il fattore SEO più rilevante al momento?

Questo articolo è stato scritto da: Dario Stefanelli

Ciò che Dovresti Sapere sui Fattori SEO

Dario stefanelli è blogger su seo-magazine.it ed è titolare di Seogiusto dove si occupa di webmarketing e SEO.

Trovato questo articolo interessante?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

11 Commenti

Update 12/02/2012: Il Regolamento Commenti è cambiato! Leggi ciò che serve sapere!

  1. Benedetto Motisi ha detto:

    Daje “Super Dario SEOs”!

    E se proprio dobbiamo fare un paragone magico, a volte un SEO si ritrova a fare il Topolino Apprendista Stregone di Fantasia in balia di Google piuttosto che il più sicuro Merlino de La Spada nella Roccia :D

    Sui fattori sociali: IMHO c’è un mondo ancora da scoprire, su quanto al momento sia un settore affine o compenetrato alla SEO. Ma siamo qui allo studio sul tomo magico 2.0 no?

    Vado a prendere altre zampe di rana! ;) )

    Rispondi
  2. [...] post lo potete trovare qui  Pin It Commenti: Your email address will not be published. Required [...]

    Rispondi
  3. Marco Cavicchioli ha detto:

    secondo me il fattore più rilevante è lo studio delle keywords ricercate (da fare possibilmente PRIMA di iniziare a progettare un sito).

    Rispondi
  4. MArco Bove ha detto:

    Ciao,
    hai riassunto in modo molto preciso quali sono i fattori SEO più importanti, la cosa che mi rende perplesso invece è questa tua frase “Le interazioni con i social network più famosi, come Twitter o Facebook danno sempre più il loro contributo sul posizionamento del sito web. ” hai dei dati che giustifichino questa affermazione?

    Grazie

    Rispondi
    • Pixel angry ha detto:

      L’affermazione non è precisamente esatta, poichè da quello che si sa in giro fra i SEO e che google riesca a calcolare i tweet e quindi a dar loro un peso (specialmente per i retweet) quindi se un tuo tuo cinguettio viene retwittato 10 volte agli occhi di google assume più valore di uno retwittato 5 volte.

      Per quanto riguarda Facebook invece, essendo un sistema chiuso,Google non riesce ancora a dare un valore ai link proveniente da FB, e quindi si pensa che a livello di ottimizzazione non dovrebbe portare benefici se non solo quello di comunque far crescere il brand!

      Rispondi
  5. dario ha detto:

    Ciao
    Marco
    come avrai visto questa è una piccola analisi che non approfondisce moltissimo tutti i vari fattori ( ci vorrebbero libri e libri ;) )
    sinceramente a parte i dati personali di alcuni clienti, posso dirti che anche analytics sta prendendo molto in considerazione i dati social
    Chiaramente il loro impatto (ad oggi si intende) è minore sul posizionamento, rispetto per esempio alla densità delle keyword o dell’article marketing.

    Rispondi
    • MArco Bove ha detto:

      Ciao Dario,

      ovviamente non volevo essere polemico :-) , era giusto per capire se tu hai dati diversi dai miei, in effetti ad oggi, io sui miei progetti non ho visto nessun impatto (diretto) sul posizionamento dai social, poi ovviamente indirettamente portano buon traffico e di conseguenza posso portare anche link, citazioni ect…
      Ciao

      Rispondi
      • dario ha detto:

        Ci mancherebbe Marco avevo capito benissimo :D
        è giusto richiedere info ulteriori o esprimere curiosità per alcuni argomenti
        ho fatto dei piccoli esperimenti con dei clienti che avevano preso solo un servizio social e non avevano toccato assolutamente i contenutio altri fattori SEO
        e poi aggiungo che anche se si dice che non vendano, (ultima moda, i social non vendono…. buuuuu ) portare 100 visite in più al giorno, ti metto un numero a caso, io dico che non è possibile che non generino una vendita.
        Poi è chiaro che i social da soli facciano poco

  6. dario ha detto:

    Grazie mille Walter
    hai perfettamente compreso lo spirito del post,, assolutamente basic

    Rispondi
  7. evilripper ha detto:

    Sono in ordine di importanza? Perchè imho la key density nel 2012 non dovrebbe pesare di meno?

    Rispondi
  8. Lorenzo ha detto:

    Grazie per il tuo articolo sul SEO, Dario. Ci sono alcuni spunti interessanti sugli aspetti dell’ottimizzazione On-Page ed Off-Page.

    Lorenzo

    Rispondi

Lascia un commento

Anteprima commentatore

Personalizza il tuo avatar!
Vai su gravatar.com e carica quello che preferisci!

I commenti sono modificabili entro 5 minuti dal loro inserimento.
Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Solo i commenti firmati con un nome saranno accettati. Leggi il Regolamento Commenti!