Quale Parametro Osservi Più Attentamente sul Tuo Blog?

scritto da Francesco Gavello [+] il 29 ottobre 2010 | 6 Commenti in: Tool e Risorse

statistiche-blog

Oggi ti voglio porre una domanda molto semplice: quale parametro tieni sotto più stretto controllo sul tuo blog?

Sai, non credo esista una risposta semplice.

Ogni blogger ha con le metriche e i tool di analitica un rapporto molto …particolare. :)

C’è chi spende immerso in esse anche un paio di ore al giorno (di più?), cercando di interpretare tendenze e comportamenti.

Chi invece li considera “dati di ieri” e preferisce concentrarsi sul presente, sullo scrivere nuovi contenuti e interagire con i propri lettori, lasciando alle statistiche un piccolo spazio a fine giornata da dedurre in velocità.

Qual è il tuo metodo?

Diversi approcci al proprio stesso blog potrebbero anche condizionare le statistiche ritenute rilevanti:

  • La principale fonte di traffico (link in ingresso da siti di riferimento)
  • L’andamento delle visite provenienti dai motori di ricerca
  • La frequenza di rimbalzo
  • Il tasso di conversione degli utenti da feed RSS o campagne feed-to-mail
  • L’aggiornamento dei contenuti (pagine singole) più visti degli ultimi 30 giorni
  • Le fasce orarie di maggiore interazione, determinanti per la pubblicazione di nuovi contenuti o il lancio di prodotti

E metriche potrebbero essere per alcuni fondamentali, per altri semplicemente trascurabili:

  • Il numero di commenti medio al blog durante la settimana passata
  • La crescita dei follower su Twitter o degli iscritti al feed RSS
  • Le visite provenienti dai social network e le relative pagine di destinazione

Non che il discorso si fermi qui, certo. Più si scende in profondità e più diventa complicato (ma spesso appagante) scoprire come gli utenti si comportano quando hanno a che fare con noi. Ma questo è, se vogliamo, un altro discorso da snocciolare. :)

Per oggi invece ti chiedo: qual è la metrica più importante da tenere in considerazione sul tuo blog?

Trovato questo articolo interessante?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

6 Commenti

Update 12/02/2012: Il Regolamento Commenti è cambiato! Leggi ciò che serve sapere!

  1. Fabio ha detto:

    Se il sito/blog è fresco fresco come il mio, io mi concentrerei soprattutto sulle visite dai motori o anche da altri blog.
    Al momento passo tutti i giorni a controllare il mio account Analytics e Strumenti per i Webmaster per vedere se Google mi sta indicizzando il sito.

    Conta che il mio sito non è proprio un blog, ma un portale di contenuti, soprattutto informativi, quindi il grosso delle mie visite dovrà arrivare dai motori. Il posizionamento è quindi indispensabile.

    E anche per un blog, io all’inizio penserei a indicizzarlo bene, e mi concentrerei ad aumentare giorno per giorno i miei visitatori unici. E poi gli utenti che arrivano dai motori si affezioneranno se proporrai loro contenuti di valore. Ed ecco che il numero di iscritti al FEED inizierà ad aumentare…

    Rispondi
    • Francesco Gavello ha detto:

      Quindi diciamo: focalizzare l’attenzione sulle keyword di accesso per generare contenuti ancora più appetibili dal target e aumentare così gli unici. Unici che poi diventeranno utenti di ritorno e potenziali iscritti al feed da trattare come “il proprio nocciolo duro di utenza”? :)

      Rispondi
      • Fabio ha detto:

        Esatto, è proprio quello che voglio dire! Però non metto in dubbio che ci possano essere altre strade percorribili. Essendo un portale informativo che sviluppa una prima sezione informativa e poi successivamente verrà prevista una sezione blog, io ora penso di concentrarmi sul posizionamento e proporre contenuti di valore, unici e di reale utilità per i lettori, proprio come dice Matt Cutts. Poi staremo a vedere… ;-)

  2. stefano ha detto:

    Come dice Fabio anche io guardo maggiormente gli accessi dai motori di ricerca. Sfrutto ogni giorno un plugin di wordpress che mi dice secondo quali parole chiave gli utenti arrivano al mio sito. E’ molto utile perchè ce l’hai a portata di “mano” dalla dashbord di wordpress. Di sicuro non sostituisce l’ottimo Analitycs, però, a confronto, i dati registrati (in tempo reale) sono molto simili

    http://wordpress.org/extend/plugins/statpress/

    Rispondi
  3. Dario ha detto:

    Utilissimo, Grazie!

    Rispondi
  4. Carla ha detto:

    Anche io sui miei siti mi focalizzo sugli accessi e su cosa sta cercando l’ utente che visita il sito, anche per capire come migliorare sia l’ indicizzazione che l’ ottimizzazione, un lavoro duro, spesso si fanno errori e richiede una marea di tempo a disposizione ma i risultati poi premiano

    Rispondi

Lascia un commento

Anteprima commentatore

Personalizza il tuo avatar!
Vai su gravatar.com e carica quello che preferisci!

I commenti sono modificabili entro 5 minuti dal loro inserimento.
Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Solo i commenti firmati con un nome saranno accettati. Leggi il Regolamento Commenti!