Perché Non Puoi Più Permetterti di Usare Pessime Stock Foto Sul Tuo Sito

Una qualsiasi immagine. O no?

scritto da Francesco Gavello [+] il 18 maggio 2016 | Un Commento in: Ispirazioni

Come scegliere immagini efficaci per i tuoi articoli

Si potrebbe scrivere a lungo di ciò che definisca una buona immagine: regola dei terzi, rapporto aureo, composizione, tono, colore.

Potrei anche scrivere di come impiegare le giuste immagini sul tuo sito rappresenti il modo più efficace per muovere i visitatori all’azione.

Che navighiamo – in rete e nel mondo – con gli occhi.
Che percepiamo, prima di leggere.
Che scansioniamo, prima di comprendere.

Che buone immagini anticipano il discorso.
Lo completano e sostengono in passaggi più difficili.
Permettono al lettore di visualizzare e memorizzare un concetto.
E sono utilissime quando parliamo di condivisioni sui social network.

Potrei persino portare un sacco di numeri e casi di studio. Riflessioni su come le immagini migliorino le performance di navigazione di un sito aziendale, di un blog, di un e-commerce. Parlarti di heat map e scroll map e altri spunti ancora.

Eppure ancora oggi per molti trovare la giusta immagine è… difficile. Si tende a attingere a fonti di scarsa qualità. A considerare le immagini un male necessario, adottando soluzioni inefficaci.

Così, oggi non voglio parlarti dell’ennesimo portale a pagamento o gratuito dove trovare una buona immagine per il tuo sito o per il tuo prossimo post.

Oggi voglio raccontarti ciò che ho imparato nel tempo sullo scegliere la giusta stock foto e come questo possa fare la differenza nel distribuire i tuoi contenuti. Che ne dici?

Come scegliere una buona stock photo

Prima di tutto, la grande distinzione: a quale parte del tuo layout è destinata la foto?

Si tratta di uno sfondo, magari parte di uno slider? Immagini pensate per essere visualizzate a piena larghezza sfruttano logiche diverse dalle immagini in evidenza legate a singoli articoli. Così come diverso è lo scopo di immagini a supporto di testi in homepage o pagine di prodotto. Ecco alcuni aspetti su cui riflettere:

  • Scegli se e come includere una persona. Vuoi includerla in primo piano o tra tante, sullo sfondo? Guarda alla fotocamera? È presente solo con una parte del corpo o a figura intera? In ogni caso, se stai cercando un volto, valuta se sia possibile scattare una foto al tuo stesso staff. E ricorda che da utenti seguiamo lo sguardo di persone reali all’interno delle immagini.
  • Lascia spazio al testo. Non è necessario coprire ogni singolo pixel disponibile con elementi che rendano la tua foto troppo affollata. Se stai cercando un’immagine di supporto a un tuo articolo, valuta delle creatività che ben si sposino con del testo aggiunto a mano. Spazi vuoti, colori pieni sono utilissimi in questo senso.
  • Punta al concettuale. Soprattutto se parli di temi più teorici, vai alla ricerca di immagini che esprimano un concetto, più che mostrare l’oggetto stesso. Fortunatamente i grandi portali che vendono stock foto si sono da tempo mossi per offrire un sistema di tagging che ti aiuti nella ricerca.
  • Rimani minimale. Non hai sempre bisogno di immagini dense di contenuti e inutilmente strillanti. Toni più tenui, minori dettagli spesso sono altrettanto efficaci per veicolare il messaggio.
  • Sii rilevante. Non aggiungere una foto solo perché devi, lo impone il layout o il tuo testo ha superato il migliaio di parole. Le immagini attirano l’occhio e ciò può essere tanto un bene quanto un male per l’usabilità della tua pagina. Lascia che ogni immagine inserita tra le tue pagine sia quella giusta. Evita il superfluo.
  • Evita lo stile corporate. Per l’amor del cielo, non un altro paio di businessmen che si stringono la mano, o una sfilza di silouette sullo sfondo scuro.
  • Non limitarti alla prima pagina dei risultati di ricerca. I principali portali di stock foto offrono numerose opzioni per filtrare dimensioni, proporzioni, colore, keyword in positivo o negate alla ricerca. Usa tutto ciò che offre la ricerca avanzata. Anche perché con molta probabilità ciò che troverai in prima pagina sarà ampiamente già stato usato.
  • Valuta un’illustrazione. Perché spesso non è una foto che cerchi, ma un’immagine costruita da zero per esprimere un concetto.

Le immagini raccontano una storia. La tua.

E se è vero che scatti su misura rappresentano probabilmente la scelta migliore, anche le stock foto possono portare ottimi risultati. Scegli bene, poiché sono in grado di cambiare radicalmente la distribuzione e l’efficacia del tuo messaggio.

immagine ©Triff – Shutterstock.com

Trovato questo articolo interessante?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

Un Commento

Update 12/02/2012: Il Regolamento Commenti è cambiato! Leggi ciò che serve sapere!

  1. Giovanni ha detto:

    Articolo molto utile per chi cerca la giusta foto ma anche per chi realizza foto stock.

    Rispondi

Lascia un commento

Anteprima commentatore

Personalizza il tuo avatar!
Vai su gravatar.com e carica quello che preferisci!

I commenti sono modificabili entro 5 minuti dal loro inserimento.
Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Solo i commenti firmati con un nome saranno accettati. Leggi il Regolamento Commenti!