Se potessi disporre di un solo metodo per promuovere il tuo blog…

…suspance…

…quale sceglieresti?

Immagina per un attimo di non poter più usufruire di tutta la rosa di strumenti che ogni giorno sfrutti per guadagnare visibilità online. Se per ipotesi fossi costretto a fare a meno di tutto ciò, salvo uno ed un solo metodo, a cosa decideresti di affidarti?

A qualche cara vecchia campagna banner? Allo scrivere guest post su blog mirati? Oppure dedicheresti tutte le tue attenzioni sui social media? O che altro?

Personalmente, se dovessi essere costretto a scegliere tra

  • Campagne AdWords
  • Scrivere commenti (utili!) su altri blog
  • Proporre guest post
  • Lanciare campagne banner
  • Sfruttare i social media
  • Riportare gli articoli sui network di citizen journalism

(giusto le prime che mi vengono in mente)

credo mi affiderei senza ombra di dubbio ai commenti. Molti, buoni, commenti lasciati su blog dentro e fuori la mia nicchia.

Un buon commento lo si scrive in una manciata di minuti. La sera, prima uscire, o la mattina in ufficio durante la pausa caffé, sbirciando gli RSS su Reader. Un buon commento può tranquillamente dare il via ad una discussione interessante, proficua tanto per te che ne hai saputo dare il via quanto per il tenutario che si ritrova in poche ore ulteriori contenuti interessanti sulle proprie pagine. Quando tutto il resto fallisce, non c’è niente di meglio! 😀

E tu a cosa ricorreresti se ti trovassi costretto ad abbandonare ogni altro strumento?

foto: Piutus

Francesco Gavello

Francesco Gavello

Consulente, formatore e public speaker in Advertising e Web Analytics. Sviluppo strategie di Inbound Marketing per progetti web di grandi dimensioni. Appassionato da sempre di illusionismo, un’arte che ha molto da spartire con il marketing.

27 commenti

  1. Commenti (utili) al 100%! 😉

    Personalmente, dopo aver commentato su altri blog ottengo tantissime visite nel giro di 12-24.

    Ultimmente ne hanno parlato anche su ProBlogger.

  2. valutando le opzioni che hai nominato, io direi che con una bella campagna mirata di banner e publi-redazionali (articoli a pagamento) su siti/forum/social network si possono ottenere ottimi successi.
    mettiamo il caso di scrivere un blog su new york. se facessi una campagna advertising su forum in cui si scambiano idee, news e consigli sulla città, su portali viaggi specializzati in Usa, su pagine facebook che hanno come tema la grande mela, etc., sono sicura di poter ottenere tanti nuovi reader, e non solo occasionali. certo, non è gratis. ma qui si chiedeva la migliore tecnica dal nostro punto di vista, senza tener conto delle spese 🙂
    saluti,
    Joja

  3. Ovviamente lasciare un commento qui sembrerà palesemente fatto per pubblicizzare il proprio blog, eh eh …

    Non ho mai cercato di pubblicizzare il mio blog commentando. Non conoscendo i frutti di questo metodo comunque direi che tramite i social network e gli aggregatori di feed ho ricevuto un ottimo riscontro..

    Ovviamente se dopo questo commento mi arriveranno un centinaio di visite da qui vi farò sapere 😛 …

    Grande Fra… Ciaoo

  4. I commenti e i guest post sono sicuramente le migliori soluzioni. I guest post però devono essere pubblicati su siti autorevoli e a tema per essere efficaci.

    Certo, oggi come oggi, la presenza sui social media sta diventando importantissima per il personal branding, forse fondamentale.

  5. difficile a dirsi.

    probabilemte cercherei di inserire più post possibili cercando di rispettare le regole del “BEN FATTO”.

    cmq anche dai forum si può portare a casa un buon traffico (ovviamente dipende dalle nicchie di blog)

    Ciauzzzzzzz

  6. Non c’è dubbio, attualmente una delle soluzioni migliori e gratuite sono i social network: facebook, twitter, friendfeed, ecc.
    Invece, per promozioni più importanti sono d’accordo con Joja.

  7. Punterei sulla pubblicità a pagamento su altri siti/blog e sulle campagna adwords!

    Ritengo che un piccolo investimento monetario possa portare qualche risultato utile se unito ad un blog utile/bello/piacevole.

    I commenti possono far guadagnare visibilità sul web, ma non ritengo che siano fatti apposta per quello: li uso principalmente per dire la mia idea sugli argomenti ed i temi proposti – nei blog seri/seriosi – o anche solo per fare un salutino ad un amico in blog meno “incravattati”!

    Mi piace quando su qualche blog si aprono discussioni – domande e risposte – e si accende la discussione! 🙂

  8. Anch’io credo che i commenti, se buoni, siano il miglior modo per promuoversi . Sono gli unici, insieme ai guest post (ma è da valutare la visibilità che in effetti si ottiene) e, forse, ai social network (dipende da come vengono utilizzati), che permettono all’utente di valutare la competenza di chi scrive.

  9. Commenti!
    Sempre + spesso anche sui network, la gente non segue i link: sta succedendo quello che è accaduto per la pubblicità, dove la gente comincia a chiedere pareri online e non “segue” + la pubblicità, idem per i link evidentemente promozionali, che le persone hanno cominciato a riconoscere e non seguire.

    La natura relazionale della rete esalta e promuove i commenti, soprattutto quando non sono “bravo” o “bello”…

  10. Se dovessi scegliere un solo metodo tra quelli elencati direi Commenti. Direi che però il metodo ideale è fatto da un mix di Commenti e Guest post.

    I commenti ti aiutano a diventare parte integrante del web sociale; i guest post invece aiutano decisamente ad aumentare autorevolezza e danno una decisa spinta in termini di visibilità agli occhi della blogosfera.

    Jacopo

  11. Personalmente punto ai social network cercando di scegliere bene le persone che leggeranno il mio, o i miei contatti; parlo del breve periodo. Opto nel primo periodo per i Social perchè offrono diverse possibilità di pubblicità istantanee. Allo stesso tempo penso che il postare sui blog a tema sia molto più fruttuoso sul lungo periodo.

  12. Nel web sempre più 2.0 ,direi “sfruttare i social media”.
    Posizionarsi nelle prime pagine di Google, oramai ha poco senso, se non si attua una campagna di fidelizzazione verso gli utenti, cosa possibile con i social.

  13. Anche se è vero che ormai davvero tutti riversano nei Social Network c’è sempre da dire anche che creare una campagna di fidelizzazione attraverso i media diviene davvero difficile!

    Basti pensare a facebook. Non c’è rovina più grande che i link inutili che girano la rete… “quelli che..quelli che..!”

    I commenti testimoniano, o almeno lo scopo loro dovrebbe essere quello, di un interesse verso l’argomento appena pubblicato.

  14. Mi associo a tutti quelli che puntano sui commenti, credo che un buon commento che aggiunga spunti di riflessione sia un buon biglietto da visita per il tuo blog, inoltre credo che aumenti la prpria credibilità agli occhi dei lettori.

    Tra l’altro oggi come oggi i vari social media ci permettono di inserire commenti in molti “luoghi” aumentando la visibilità, di contro credo che pagine con troppi commenti possano penalizzare il proprio commento perchè il lettore dopo un pò potrebbe stancarsi di leggere.

    Lolindir Faelivrin

  15. Beh io oltre a queli elencati in questo articolo direi di aggiungere anche l’iscrizione nelle directory, anche se è un metodo un pò old-style e criticato da molti penso possa dare ancora buoni frutti se fatto con criterio nei siti giusti.

  16. Beh visto che si parla di commenti nei blog altrui (e qui mi pare sia un pratica molto utilizzata 🙂 ) aggiungerei anche una strategia da non sottovalutare, ossia le firme nei forum.
    Sopratutto per coloro che frequentano regolarmente community inerenti alla loro nicchia, possono trarre un grosso vantaggio da questo sistema.
    Tu che ne dici Francesco?

  17. Non vorrei fare il guastafeste ma credo si stia parlando di niente.
    La domanda è ottima, le risposte, a mio avviso, pure. Solo che sono campate in aria.
    Il fatto che esitano così tanti strumenti di promozione mi fa riflettere anche sul fatto che è difficile metterli tutti in pratica. Quindi si deve selezionare (che è poi la domanda: se ne dovessi scegliere uno quale sceglieresti? = selezionare).
    Ma come si seleziona?

    1) Contesto: il blog in che contesto è calato? Serve per dare le ultime notizie di un argomento? E’ il blog di un’azienda? E’ il blog di un ecommerce (diverso dall’azienda perchè quest’ultima potrebbe anche non vendere online)? E’ un blog personale?

    2) Target: a chi si riferisce sto blog? A giovani? Imprenditori? Amanti del lusso? (non continuo perchè veramente facciamo Pasqua altrimenti)

    3) Budget!!! Al blog lavoro da solo oppure ho collaboratori? Voglio spendere soldi per AdWords o article marketing? O mi conviene investire tempo?

    4) Obiettivi temporali: mi interessano visite nel lungo periodo (e dico la mia: posizionamento a tutto spiano nel lungo perido!) o visite nel breve periodo (AdWords potrebbe essere una buona soluzione)?

    Questi sono alcune riflessioni, spunti.
    Quindi, se posso permettermi, vorrei ampliare la domanda e vi chiedo:

    1) Avete altre riflessioni che fate prima di decidere su cosa puntare?
    2) Quale canale ritenete migliore per quale situazione?

    Buonanotte 😀

  18. Beh sicuramente le considerazioni di Aerendir sono giuste e lecite. Non concordo con le affermazioni iniziali nel senso che se è vero che il fatto che esistano così tanti metodi implichi una scelta, dettata sopratutto da precise esigenze (ad esempio aumentare il traffico in un particolare periodo a me favorevole) e altresì vero che si possono portare avanti tutte insieme in maniera regolare adottando il giusto metodo.

  19. “e altresì vero che si possono portare avanti tutte insieme in maniera regolare adottando il giusto metodo.” Appunto, nel lungo periodo si, ma se entro un mese ho bisogno di visite già il posizionamento è molto più difficle, per dirne una, anche se comunque dipende.
    Io personalmente, ribadisco, preferisco sempre il posizionamento organico. Poi che ci siano commenti, link dai forum, directory e tutto il resto a supporto poco importa, secondo me la prima fonte rimane Google. Quanto meno nel mio settore che è molto cercato su Internet.

  20. Per quello che riguarda la mia esperienza i Social Network sono ormai alla base … la condivisione è fondamentale sotto questo punto di vista. I commenti non li ho mai visti come ‘promozione’ , infatti commento pochissimo e soltanto su blog ‘amici’ … so che è sbagliato , ma a volte , purtroppo , non trovo neanche il tempo. Alla fine credo che in caso di costrizione sceglierei sicuramente i social network 🙂

  21. Grande Francesco 😉 Ero sicuro che questo post sarebbe stato stracommentato. Come sempre due informazioni utili: come proporre il blog in maniera intelligente e come farsi lasciare tanti commenti in maniera veloce! =)

  22. Ariecchime! 🙂
    Volevo porti una domanda: dopo 3 mesi (poco più poco meno) è normale avere solo 10 followers? Ammetto che il blog è ancora acerbo, però insomma, con il vecchio indirizzo -stesso blog- comparivo al 4 posto della prima pagina di google cercando Windows live writer.

    Dato che ci sono, perchè ancora trova il vecchio indirizzo cercando la medesima voce, e come elimino il blog dalla ricerca? I metodi li ho usati tutti (utilizzando al contrario quelli per farsi trovare) compresa l’opzione di blogger.
    HELP!

    1. Ciao 😉

      Se per follower intendi quelli relativi alla widget di Google Friend Connect, ti posso rassicurare subito: hanno dal mio punto di vista un valore assolutamente relativo. Ci sono un sacco di blog molto apprezzati e visitati là fuori che hanno avuto solo poche centinaia di “follower” dopo mesi di esposizione. Io francamente ho deciso di ignorare del tutto questa possibilità, preferendo altri tipi di feedback. Di fatto poi quella widget non permette nessuna operazione realmente utile alla crescita del tuo blog.

      Per quanto riguarda la rimozione di articoli o domini cancellati da Google, il tempo può variare da un paio di settimane a qualcosa di più ampio a seconda della frequenza di passaggio degli spider. Inoltre puoi forzare la rimozione secondo specifiche necessità leggendo questa parte della guida dei Google Webmaster Tools: http://www.google.com/support/webmasters/bin/answer.py?hl=it&answer=164734