Lo stato dei social media in azienda, ed. 2011

Come si comportano i top player internazionali?

UsefulSocialMedia ha rilasciato da pochissimo, con il supporto e la sponsorizzazione di HootSuite, un ottimo report dedicato all’utilizzo dei social media in ambienti corporate nel corso del 2010.

Ti sei mai chiesto quante persone le più grandi (e reattive) aziende dedichino esclusivamente alla gestione di attività di marketing sui social media?

E quante di queste attività richiedano figure direttamente coinvolte a livello di responsabilità?

Quale livello di seniority, mediamente viene messa a dialogare sui social? Parliamo di CEO (tutto fuorché così improbabile come sembra), manager o executive?

Quale importanza viene data alla qualità del messaggio e in che dipartimento trova la sua espressione?

Rilevazioni anonime -ma che permettono di farsi più di una buona domanda- su circa un centinaio di realtà aziendali internazionali che hanno permesso la costruzione di una trentina di pagine focalizzate su:

  • come le grandi imprese gestiscono esperienze e capacità sui social
  • livelli di budget attuali e previsti per il futuro
  • l’evoluzione dei social media da “semplice” strumento di marketing a business partner avanzato
  • un’analisi delle principali differenze tra le attività di aziende con sede in Europa e USA

Ogni report, grafico o numero è seguito da un’abbondante commento critico che rende il tutto molto digeribile anche a chi non sopporta una sfilza di grafici come unica fonte da analizzare.

Un lavoro eccellente per coloro che stiano cercando dei dati aggiornati a livello internazionale su cui basare le proprie riflessioni. Una sorta di panorama a trecentosessantagradi su come -effettivamente- siano strutturate molte delle attività di marketing di cui siamo soliti discutere.

Il report è scaricabile gratuitamente da qui, previo inserimento di una manciata di dati.
Buona lettura! 😉

immagine: © ioannis kounadeas Fotolia.com

Francesco Gavello

Francesco Gavello

Consulente, formatore e public speaker in Advertising e Web Analytics. Sviluppo strategie di Inbound Marketing per progetti web di grandi dimensioni. Appassionato da sempre di illusionismo, un’arte che ha molto da spartire con il marketing.