WordPress e i motori di ricerca: quale plugin seo scegliere per il proprio blog?

Perché ho abbandonato HeadSpace II

iStock.com/Floortje

Come al solito, ti ricordo che per veder pubblicata la tua domanda in questo spazio non devi fare altro che scriverla nei commenti.

Una delle domande che ricevo più di frequente, sia da parte di clienti che dai lettori di queste pagine, riguarda quale plugin SEO convenga scegliere per il proprio blog. Soprattutto nei primi tempi, dove le domande sono molte e le esperienze in materia poche.

Di plugin che mirano a ottimizzare le tue pagine in vista del passaggio degli spider-bot ce ne sono più di quanti se ne possano effettivamente contare. La maggior parte di essi fa ciò che dice, e ti permette di lavorare con relativa sicurezza anche se non sei esattamente uno smanettone o non hai intenzione di mettere mano più volte al codice sorgente del tuo tema.

Il fatto è che non esistono veri plugin SEO che possano sobbarcarsi il lavoro che dovrebbe sempre e comunque fare l’utente. Se per chi blogga in lingua inglese alcuni plugin possono proporre dei “setup” (per dirla in maniera flessibile) che possono funzionare benino senza ulteriori tuning, ciò è piuttosto difficile per chi blogga nella lingua di Dante.

Detto questo, i più sapranno già che da tempo immemore sono (hem, ero) un grande fan di HeadSpace II per via di diversi aspetti interessanti legati a variabili, meta-description e componenti aggiuntivi unici di questo gioiellino di software.

Ebbene, posso affermare senza alcun rimorso che WordPress SEO by Yoast batte non solo HeadSpace in quanto a funzionalità (e per tutto il resto c’è anche l’import dei setup già presenti) ma riesce persino ad accorpare altre feature che già in molti possono aver deciso di usare attraverso altri plugin. Per dirne due: Sitemap e contenuti aggiuntivi al Feed.

Inoltre, e non è affatto trascurabile, il sistemino integrato di “SERP preview” al fondo di ogni post rende estremamente semplice rendersi conto di come apparirà il proprio link una volta recuperato da un utente nei risultati di Google. Ancora meglio, direttamente a fondo post è ora presente una tab “Page Analysis” in grado di focalizzare l’attenzione di chi scrive sui potenziali problemi di copy e meta-dati usati nell’articolo.

Insomma, WordPress SEO è il mio nuovo plugin preferito. 🙂
Ed è, per quanto mi riguarda, assolutamente consigliato anche ai neofiti.

Tu a cosa ti stai affidando?
Meglio un solo grande plugin o qualcosa di più compatto e specifico per precise esigenze?

Buon weekend!

Francesco Gavello

Francesco Gavello

Consulente, formatore e public speaker in Advertising e Web Analytics. Sviluppo strategie di Inbound Marketing per progetti web di grandi dimensioni. Appassionato da sempre di illusionismo, un’arte che ha molto da spartire con il marketing.

33 commenti

  1. Ciao Francesco, grazie della condivisione. Strumento magnifico: ci sono (tra le altre cose!) anche rdf, breadcumbs, sitemap, tutto integrato e con possibilità di importazione da AllI in One Seo!

  2. ciao a tutti, avrei una domanda. Fin’ora ho usato all’inizio All in One Seo e poi la funzione Seo installato sul mio premium template (e non è male). Se ora installo Yoast, devo tenere cmq il vecchio plugin, visto che l’ho usato per gli articoli passato o come funziona l’eventuale importazione di cui parla Paolo?

    1. Ciao Joja,
      una volta che hai importato (o replicato a mano, se così preferisci) le impostazioni di All In One SEO in Yoast puoi tranquillamente rimuovere il primo.

      Tieni conto che dopotutto ciò che questi plugin fanno e generare dell’HTML nel template del tuo blog, quindi una volta “replicati” i risultati con altri plugin la loro effettiva presenza non è più necessaria.

  3. A quanto pare il passaggio al plugin di Yoast è quasi obbligatorio, mi confermate che il passaggio da All in Seo è indolore?

    1. Nessun problema da HeadSpace a Yoast, per me.

      Non ho mai usato All In One SEO, ma la cosa peggiore che ti può capitare è che -se l’import non funzionasse- tu debba solo ricopiare a mano i settaggi di titoli e meta-dati dei diversi tipi di pagina. 🙂

  4. Ciao Francesco, al momento sto usando All in one SEO, devo dire con buone soddisfazioni. E’ molto semplice da configurare e fa tutto quello che mi interessa… Ma ora che mi hai presentato un plugin del genere, quasi quasi cambio anche io 🙂 Mi ha colpito molto la parte della preview della serp, davvero un’ottima feature!!!

    Preferisco sempre tenere un plugin per pgni funzione, è un po’ come affidarsi a degli specialisti piuttosto che a dei tuttofare, ma bisogna vedere anche la qualità del servizio che viene offerto dal plugin tutto in uno.

  5. ciao io volevo chiederti: che differenza c’è tra focus keyword e meta keyword? Devo compilarli entrambe? Come?
    grazie

    1. Ciao Paolo,
      le focus keyword servono per evidenziare negli altri campi la loro effettiva presenza durante la stesura dei meta-dati.

      Direttamente dalla guida del plugin:

      […]enter a focus keyword, which is used to show you how it would bold in your search results, and you have the chance to control everything you want about your listing in Google:
      As you can see, the plugin automatically tests the important area’s of your content for usage of the focus keyword, so you can truly optimize your page for the term you need.

      in sostanza tu indichi le focus keyword (diciamo nello stesso modo in cui un utente le potrebbe inserire in un motore di ricerca e il plugin ti mostra nella maniera più intuitiva possibile dove e come le hai usate, se devi migliorarne l’efficacia e via discorrendo.

  6. Il plug in che hai indicato nn è male, soprattutto xkè da indicazioni ai più sprovveduti, poi dal punto di vista del sei vero e proprio seo all in one svolge egregiamente i compiti.

    Molti pensano vi siano dei super segreti per posizionare bene il proprio sito o parole chiave specifiche.

    La verità è che tutti i plugin van bene, qualcuno come questo ti offre una panoramica completa soprattutto se vuoi indicizzare una parola ad esempio in una landing page.
    Il sistema ti dice sente principali azioni per il posizionamento sono state eseguite.

    Ma chi da tali azioni in modo sistematico, forse nn ne ha bisogno. Molto interessante è la visualizzazione nella serp.

    1. Ciao Fulvio,
      sì è comunque bene sottolineare che non esistono “magic bullet” ma solo strumenti che possono agevolare compiti ripetitivi e dei quali abbiamo comunque il completo controllo.

      Detto questo, Yoast accorpa diverse funzionalità che spesso occupano altri n-plugin e HeadSpace mi stava un po’ stretto. Perché non provare? 🙂

  7. Ciao!
    Grazie per le istruzioni.
    Pur avendo settato tutto il plugin
    la parte che riguarda le Focus Keyword non mi funziona.
    Restano tutto sul no anche se di fatto inserisco prorpio le parole giuste contenute nel titolo e nel corpo dell’articolo.
    È possibile che questo plugin sia incompatibile con qualcosa?
    Ciao 😉

      1. Devo provare a disabilitarli uno per uno.
        Ma molte delle opzioni di Yoast le ho fatte manualmente.
        Appena ho tempo provo ed eventualmente ti faccio sapere.
        Grazie cmq 😉

  8. Sì, lo uso da qualche tempo e devo dire che effettivamente è il migliore tra quelli provati.
    Ho notato che in alcuni temi crea dei “problemi”, ma è tutto risolvibile tramite il pannello delle opzioni del plugin.
    Il mio consiglio è quello di visitare [http://www.wpbeginner.com/plugins/how-to-install-and-setup-wordpress-seo-plugin-by-yoast/] per vedere tutte le impostazioni migliori.
    Ciao.

  9. Io per fare SEO con WordPress uso circa 12 plugin, ce ne sono talmente tanti che ogni settimana ne scarto uno a favore di un altro, questo significa avere sempre da fare con un network di circa 200 siti fatti con wordpress, sono molto fiducioso per il futuro riguardo la possibilità di gestire piu blog organicamente. 😀

  10. Personalmente preferisco “All In One SEO Pack” plugin, il quale lo uso da più di 3 anni e devo dire che mi trovo molto bene in quanto compie tutte le funzioni. Ho provato anche Wp SEO by Yoast, con il quale ho avuto dei problemi (creazione sitemap, permalinks ecc.), ma sicuramente darò un altra possibilità al plugin creato da Yoast quando vedrò dei miglioramenti.

    Ciao a presto…

  11. Ciao Francesco,

    complimenti per l’articolo, molto utile!

    Concordo pienamente sul fatto che WordPress SEO by Yoast sia il miglior plugin per ottimizzare la struttura del proprio blog per i motori di ricerca. Vorrei inoltre aggiungere che ci sono altri due plugin, secondo me, molto utili per migliorare il proprio posizionamento sui motori di ricerca e cioè: SEO Smart Links e Dagon Design Sitemap Generetor. Ho scritto un articolo a riguardo che ne illustra le principali funzionalità e come sfruttarli al meglio: I 3 migliori plugin SEO per WordPress

    Li conosci? cosa ne pensi?

    un saluto

    sandro

  12. Lo uso da quando è uscito e devo dire che è fenomenale, peccato che nell’ultima dot version abbiano levato dall’analisi della pagina la percentuale di leggibilità, era divertente 😉
    però devo dire che è uno strumento meraviglioso, al momento imbattibile

  13. Uso ALL IN ONE SEO su tutti i miei siti e devo dire che fa il suo lavoro egregiamente, ma non posso fare a meno di seguire il tuo consiglio Francesco. Ho giusto giusto un nuovo blog sul quale testare l’efficacia di WP SEO By Yoast.
    Ti farò sapere senz’altro.
    Intanto ti ringrazio per il tuo prezioso articolo.

  14. Ho testato e provato yoast mi da alcuni problemi, anche dovuto all’articolazione delle funzioni: niente sitrmap e mi crea problemi nelle title. Ad esempio nn prende tutto quello dopo il
    Carattere <
    nn permette di definire una ripetitività standard, che ne so ad esempio la tele deve essere: abc seguita dalla title personalizzata oppure levare il titolo blog dalla title.

    Questi don dei limiti sulla quale sto riflettendo.
    Vediam che ne vien fuori.
    Ma forse all in one fa meno ma meglio
    Vedremo

  15. Personalmente questo plugin da problemi nel description (google non lo vede), so che moltissime altre persone hanno questo problema (vedi forum ufficiale) ma ad oggi non è ancora stato risolto.

    All in one seo + vari plugin seo forever

  16. Scusate la mia ignoranza in materia, volevo chiedervi se utilizzando il plugin All in One Seo bisogna comunque iscrivere manualmente il sito web sui motori di ricerca come si fa per i vecchi siti web in html quindi inserendo una parte di codice all’interno dell’index e cosi via oppure basta solo utilizzare il plugin All in One Seo .
    perchè fino ad oggi il mio sito web è alla quindicesima pagina di google utilizzando solo il plugin All in One Seo
    Grazie in anticipo a tutti coloro che mi risponderanno

  17. Massimo, la segnalazione la puoi molto semplicemente, basta che qualcuno ti link al sito ed il gioco è fatto.
    puoi scrivere inun forum in un blog, chiaramente non devi far spamm.

  18. ciao Francesco,
    ho appena installato il plugin di Yoast.
    Ho ALCUNI DUBBI prima di disinstallate All in One Seo…
    1- per magia in All in One Seo è apparsa un immagine in stile snippet di Yoast, perchè? Mai vista prima.
    2- SOLO Ora, sullo snippet di All in One Seo mi fa vedere il titolo seo della pagina seguito dal titolo del sito. Invece su quello di Yoast vedo solo il titolo seo.
    Cosa vuol dire? che All in One Seo lavora meglio?

    3- perchè in questo nuovo plugin non vedo le keywords?

    Grazie in anticipo! Complimenti per il tuo blog!
    ciao

  19. ciao a tutti,

    Ho poi deciso di disattivattare All in Seo e provare Yoast. Sembra più completo, ma non sono un utente competente.

    Sempre in seo by Yoast, sto valutando il paragrafo PAGE ANALYSIS… purtroppo poco chiaro.
    C’è qualche guida o info in italiano per capire meglio questa parte?

    Grazie!
    ciao.