Come Sviluppi i Tuoi Contenuti?

Mappe mentali

scritto da Francesco Gavello [+] il 30 maggio 2013 | 7 Commenti in: Scrivere Contenuti

Scrivere più velocemente con le mappe mentali

La sindrome da pagina bianca non è affatto cosa nuova per chi cura un blog.

Se non stai inseguendo la notizia del giorno ma scrivi seguendo quella che potresti definire “una altalenante ispirazione”, è probabile che prima o poi ti ritrovi di fronte al monitor, il cursore lampeggiante, e zero idee.

Un piccolo trucco che uso da sempre per fissare i concetti chiave di un articolo prima di stenderlo è quello di …non iniziare a scrivere senza una mappa mentale a disposizione.

In buona sostanza, sfrutto un programma semplice semplice come MindNode per OS X per delineare i concetti chiave, le riflessioni più o meno contorte, i link e i legami. Lavoro e lavoro su questa mappa prima ancora di aver creato la bozza del futuro articolo.

È molto più semplice sviluppare un articolo quando non hai tutto l’impiccio dei paragrafi e della grammatica tra i piedi. Adoro in particolare MindNode perché con un click e qualche drag può davvero seguire il flusso dei miei pensieri.

Vale tanto per la stesura di un articolo, quando per la progettazione di una serie di slide per un evento.

Può sembrare banale, ma a conti fatti credo che riduca di più delle metà il tempo di “gestazione” di un articolo. Tutte le lungaggini legate alla composizione di un post si riducono in fin dei conti a operazioni meccaniche, in grado di distrarci e poco focalizzate sul risultato. In questo, una mappa mentale con il tool più minimale che puoi trovare è una vera benedizione.

Non ci sono lunghe to-do o liste di riflessioni da seguire per far sì che l’intera questione diventa fruttosa. Semplicemente …funziona. Provaci.

Apri una mappa mentale e scrivi lì il tuo prossimo articolo.
Poi sbobinalo in WordPress quando sei sicuro che tutto torni.

Ci hai mai provato?
Cosa usi per seguire il flusso delle tue idee? :)

Trovato questo articolo interessante?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

7 Commenti

Update 12/02/2012: Il Regolamento Commenti è cambiato! Leggi ciò che serve sapere!

  1. Luigi Carbone ha detto:

    Orami ti seguo da tempo… i tuoi articoli sono sempre interessanti ed apprezzo molto la voglia di condividere percorsi o esperienze, ma mi chiedo sempre come fai a trovare il tempo per scrivere scrivere scrivere…

    Rispondi
  2. Eleonora Ferrari ha detto:

    Francesco sei eccezionale! È sempre piacevole ricevere i tuoi feed con i tuoi articoli, e ogni giorno li aspetto in posta!!! Non vedo l’ora di partecipare al SEO Traning di Milano il 21 giugno per ascoltarti dal vivo!! Eleonora

    Rispondi
  3. Emanuele Feliziani ha detto:

    Parlando di minimalismo per le mappe mentali non c’è nulla come Delineato Pro (Mac only). Lo uso ancora poco, in realtà, ma l’idea è così bella e la semplicità così immediata che certe volte lo apro solo per giocarci un po’. Del resto, fare brain storming è un po’ giocare.

    Mi piacerebbe anche sapere cosa ne pensano utenti più avvezzi all’uso di software del genere.

    Grande Francesco, come al solito. Ottima l’idea di usare il mind mapping anche per gli articoli, soprattutto per quelli più elaborati. Comincerò subito.

    Salute!

    Rispondi
  4. RicettivaMente ha detto:

    Ottimo consiglio. Sono d’accordo con te, ogni volta che ho scritto un articolo con una sorta di mappa sono riuscito a sviluppare il tutto molto più velocemente.

    Rispondi
  5. vincenzo ha detto:

    il concetto della mappa mentale e’ l’approccio giusto anche per me: avere davanti agli occhi i punti importanti, anche quando sembrano lontani e incompatibili tra loro, è di grande aiuto e spesso risolve il problema della…pagina bianca. Personalmente utilizzo MacJournal ma solo perché é un programma che uso per fare altre mille cose e con un solo software aperto (e da imparare….) me la cavo per tanto altro.

    Rispondi

Lascia un commento

Anteprima commentatore

Personalizza il tuo avatar!
Vai su gravatar.com e carica quello che preferisci!

I commenti sono modificabili entro 5 minuti dal loro inserimento.
Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Solo i commenti firmati con un nome saranno accettati. Leggi il Regolamento Commenti!