Ultimi Giorni Per Trasferire Il Vostro Feed Da FeedBurner Ai Server Di Google

scritto da Francesco Gavello [+] il 25 febbraio 2009 | 9 Commenti in: Lavorare con i feed RSS | Social Media

feedburner-homepage

A fine settimana (28 Febbraio) cade la data ultima fissata da Google per trasferire il proprio Feed RSS dai server della vecchia FeedBurner a quelli di Google stessa.

Per quanti di voi avessero vissuto sotto un sasso negli ultimi due mesi, vi ricordo che il trasferimento è obbligatorio e vi permette di continuare a lavorare con i vostri feed senza particolari problemi.

Il trasferimento può essere avviato direttamente dalla propria dashboard all’indirizzo www.feedburner.com e richiede una manciata di ore per essere elaborato (in cui come prevedibile non potrete accedere al servizio). Una volta terminato lo spostamento riceverete la classica email di conferma con tutti i dettagli assieme al nuovo indirizzo dove effettuare il login.

Per quanti di voi avessero già completato il tutto, vi ricordo che anche questo blog ha da tempo compiuto il suo dovere, ed ora il feed di francescogavello.it trova all’indirizzo

http://feeds2.feedburner.com/FrancescoGavelloPortfolio.

Nonostante Google garantisca che i due URL “di passaggio” feed.feedburner.com e feedproxy.google.com continueranno a funzionare in eterno, vi consiglio di aggiornare il link nel vostro feedreader per evitare problemi di sorta.

E’ tutto :)
Ricordatevi, eh?

Trovato questo articolo interessante?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

9 Commenti

Update 12/02/2012: Il Regolamento Commenti è cambiato! Leggi ciò che serve sapere!

  1. elisa ha detto:

    Già fatto, circa due settimane fa. Tutto bene, e più facile di quanto sembrasse all’inizio. Infatti dopo mi sono chiesta: “Ma perché tutti hanno così paura?”. Nel mio caso il trasferimento è durato solo una decina di minuti. Poi ho aggiornato i link e non ho notato nessun effetto collaterale,

    Rispondi
  2. Matteo_M ha detto:

    Fatto appena adesso, per qualche ragione a me sconosciuta ho sempre rimandato :D

    Rispondi
  3. paz83 ha detto:

    Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio. Perciò appena sentito qualche settimana fa della possibilità di fare il passaggio ho subito agito, anche se qualcuno diceva che in caso di mancato passaggio ci avrebbe pensato google a farlo in automatico al termine del periodo prefissato. Ma vai mai a sapere…

    Rispondi
  4. TheNorba ha detto:

    Anche io come Matteo ho fatto tutto pochi minuti fa.. Ottimo articolo informativo. Ciao Francesco!

    Rispondi
  5. Ottantotto ha detto:

    Aggiornato anche io un paio di settimane fa. Buona la info comunque ;)

    Rispondi
  6. joiyce ha detto:

    bel blog, non lo conoscevo :)

    Rispondi
  7. Francesco Gavello ha detto:

    @Joiyce: Ciao Joiyce :D Benvenuto!

    Rispondi
  8. Ciao Francesco,

    giustissimo il tuo promemoria del 28 febbraio.

    Io ho effettuato la migrazione circa un mese fa, senza nessun problema, d’altronde la procedure è davvero elementare.

    A tal proposito volevo segnalare un mio articolo dove viene spiegata passo passo come effettuare la migrazione, magari può servire a coloro i quali abbiamo qualche difficoltà nel passaggio.

    http://www.bloginfo360.net/01/2009/guida-come-trasferire-i-feed-rss-da-feedburner-a-google/

    Ti faccio anche i complimenti per BlogMagazine dove a pagina 24 c’è il tuo articolo, ottimo!

    Come dicevo già su Julius Design a Julis mi farebbe piacere partecipare ad un numero di BlogMagazine, perchè lo reputo davvero un bel progetto!

    Un saluto Luigi

    Rispondi
  9. Fabrizio Favre ha detto:

    Grazie. Io vivevo sotto il sasso…

    Rispondi

Lascia un commento

Anteprima commentatore

Personalizza il tuo avatar!
Vai su gravatar.com e carica quello che preferisci!

I commenti sono modificabili entro 5 minuti dal loro inserimento.
Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Solo i commenti firmati con un nome saranno accettati. Leggi il Regolamento Commenti!