4 Parametri di Ricerca che Dovresti Davvero Usare in HootSuite

Chi cerca trova, se sa come fare

scritto da Francesco Gavello [+] il 12 marzo 2013 | 3 Commenti in: Social Media | Trending Topic

Trovare utenti Twitter per città

Non mi stancherò mai di ripetere come più che la quantità, sia la qualità del dato a fare la differenza. Sempre. Non serve a nessuno incrociare centinaia di nuovi utenti al giorno, su Twitter, se non sono quelli giusti. Se sono il risultato di una sola prima, basilare scrematura.

Molti si limitano a esplorare Twitter agendo sulla classica ricerca di base, magari unendo più parole chiave o giocando con un paio di operatori avanzati. I risultati, però, non sono sempre così buoni e in alcuni casi sono, semplicemente, irrilevanti.

Tutti conosciamo HootSuite, una delle più usate e apprezzate social media dashboard su piazza. Se hai intenzione di trovare il tuo prossimo cliente su Twitter, non puoi semplicemente prescindere da essa. Se è vero che su smartphone esistono sicuramente client alternativi più o meno usati, su desktop dovresti davvero farne uso.

Tanto più che una storica alternativa, TweetDeck, ha alzato bandiera bianca una volta per tutte.
Un peccato, ma tant’è.

Insomma, HootSuite rimane a oggi il migliore strumento per monitorare e agire sui diversi social network.
In Twitter, uno degli approcci più utili è per l’appunto predisporre buone ricerche.

Uniamo le due cose? :)

1. Filtra gli URL

francescogavello.it -@gavello -from:gavello

Come cercare un URL su Twitter

HootSuite può cercare corrispondenze di un particolare URL all’interno dei tweet. Semplice ma potente. In questo caso, sto chiedendo di raccogliere tutti i tweet che contengono link appartenenti a francescogavello.it in cui non sono menzionato, e che soprattutto non provengono dal mio account @gavello.

Ovvero tutti coloro che condividono i miei articoli, anche compressi, senza citarmi espressamente e che pertanto potrei perdermi senza neppure rendermene conto.

2. Filtra la lingua

copywriting lang:it

Un accorgimento molto utile quando vogliamo filtrare discussioni i cui termini non appartengono alla nostra lingua è quello di indicarla esplicitamente. In questo caso, sto filtrando tutti gli utenti che includono nei loro tweet la parola “copywriting” e, beh, lo fanno in italiano.

  • Inglese – lang:en
  • Francese – lang:fr
  • Tedesco – lang:de
  • Italiano – lang:it
  • Spagnolo – lang:es

Le alternative sono prevedibilissime e le trovi tutte qui.

3. Filtra per luogo o raggio

geocode:33.809738,-117.915573,5km

Grazie al potente operatore geocode è possibile filtrare tutti i tweet pubblicati intorno a un luogo. Viene qui usata la coppia di valori latitudine e longitudine, insieme a un raggio in chilometri opzionale.

In questo caso, sto monitorando tutti i tweet in corso entro 5 km da Disneyland, Anaheim, California. :)

Un metodo molto veloce per recuperare la corretta latitudine e logitudine di una città o di un’indirizzo preciso è usare il portale iTouchmap, che sulla base di una semplice ricerca restituisce il prezioso risultato.

Mostrare latitudine e longitudine su Google Maps

In alternativa, puoi trovare all’interno dei Maps Lab su Google Maps una coppia di strumenti: LatLng Marker e Indicatore LatLng, entrambi in grado di presentare i due valori durante l’uso quotidiano di Mappe.

4. Mostra solo risultati locali

Cercare tweet nei dintorni

Un ultimo accorgimento è quello di usare il “bersaglio” presente nel modulo di ricerca in HootSuite (in alto a destra) per restringere la ricerca ai soli tweet nei dintorni dell’utente. Utile nel caso si voglia in maniera molto rapida dare uno sguardo ai tweet locali, eventualmente filtrandoli ulteriormente con una o più parole chiave.

Una nota: è sì possibile salvare la ricerca come flusso da riutilizzare, ma così facendo si perderà il filtro locale e sarà necessario agire di geocode come indicato al punto #3 poco sopra.

Chi cerca trova

Questi sono solo alcuni esempi delle funzionalità in assoluto più utili in HootSuite. Spesso ci limitiamo ad ascoltare solo un paio di parole chiave, o continuiamo a tenere sott’occhio quella solita manciata di utenti rilevanti. Ma si può fare molto, molto di più. :)

Il tuo prossimo cliente è già su Twitter: sarai in grado di trovarlo?

Trovato questo articolo interessante?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

3 Commenti

Update 12/02/2012: Il Regolamento Commenti è cambiato! Leggi ciò che serve sapere!

  1. Riccardo Cruciani ha detto:

    Sei uno dei pionieri di HootSuite Francesco, mi ricordo che ne parlasti benissimo anche al Seo Training 2012 ;-) Confermo quanto riportato nel tuo articolo, Twitter a volte è utilizzato in maniera marginale e molto macchinosa, forse sarà anche perchè molti affidano il buon esito delle proprie public relation a piattaforme come Facebook, ma è veramente un peccato non utilizzare al meglio gli strumenti di monitoring di Twitter. E devo dire che HootSuite è riuscita a restituire la giusta dignità al potenziale intrinseco di Twitter :-)

    Rispondi
  2. Alessio ha detto:

    Ottimo.Un motivo in più per spronarmi ad usarlo.Grazie

    Rispondi
  3. Francesco ha detto:

    Mi meraviglio: un articolo utilissimo come questo e solo due commenti?!?
    Sarà che ho appena creato un account su HS e sono alla spasmodica ricerca di guide pratiche per evitare di inondare la mia tweetlist di messaggi, ma ho trovato quest’articolo molto utile. Devo dire che l’interfaccia di HootSuite mi risulta poco immediata, ma probabilmente è soltanto questione di smanettarci un pochino e prenderci la mano.

    Rispondi

Lascia un commento

Anteprima commentatore

Personalizza il tuo avatar!
Vai su gravatar.com e carica quello che preferisci!

I commenti sono modificabili entro 5 minuti dal loro inserimento.
Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Solo i commenti firmati con un nome o un nick saranno accettati. Leggi il Regolamento Commenti!