Giusto in Tempo! Quando Dovresti Inviare Tweet, Post e Email?

Non tutte le ore della giornata sono state create uguali

scritto da Francesco Gavello [+] il 06 aprile 2011 | 12 Commenti in: Featured | Lavorare con le email | Social Media | Trending Topic

Dan Zarrella è una di quelle persone che quando hanno qualcosa da dire dovrebbero venire ascoltate molto attentamente.

Vuoi per la posizione che occupa -Dan è tutt’oggi un ricercatore per HubSpot- vuoi per la possibilità di accedere a dati di prim’ordine sugli utenti che scivolano sui social network, Dan è forse uno dei pochi social media scientist in grado di presentare le proprie teorie numeri alla mano.

E l’ultimo dei suoi lavori è racchiuso in un efficacissimo webinar che ho avuto modo di seguire di recente. Il nome? Tutto un programma: “The Science of Timing”. :)

Curioso di sapere cos’ha scoperto Dan?

1. Twitter: questione di …folla

  • Il tardo pomeriggio (14:00-17:00) e i weekend sono i momenti più soggetti a retweet.
  • Twitta di più, anche lo stesso link, purché il messaggio che lo trasporta sia diverso.
  • Non gettare i tuoi contenuti nella folla, punta a far notare i tuoi tweet quando questi non sono sommersi da decine di altri contenuti interessanti pubblicati da altri.

Vuoi scoprire qual è il momento di massimo picco per ottenere il più alto numero di retweet con il tuo (e solo il tuo) account? Dan ha sviluppato TweetWhen, un tool tanto semplice quanto efficace. Merita più di un’occhiata.

2. Facebook, re dei weekend

I weekend sono l’ideale per le condivisioni su Facebook. Durante il fine settimana diminuiscono gli impegni e sale l’attenzione per contenuti (anche non freschissimi) in grado di venire letti, commentati e ricondivisi.

3. Email

  • Spingi le tue attività di e-mail marketing anche durante il weekend.
  • Preferibilmente, scegli le prime ore della giornata.

4. Post, commenti e link

  • Pubblica articoli nel weekend per ottenere più commenti.
  • Pubblica articoli la mattina per ottenere più link.

I weekend non funzionano? Dati alla mano, sembra invece tutto il contrario.

Durante i giorni festivi la gente è molto più predisposta a commentare ai tuoi articoli (l’ho sperimentato io stesso con la serie Welcome Weekend, che tra parentesi compie un anno tra pochissimo) e se riceve il tuo articolo nelle prime ore della giornata è portata a linkarlo e condividerlo. Comunicare (trasversalmente) più di frequente, sempre dati alla mano, non sembra affatto penalizzante come molti “falsi miti” recitano.

Di seguito trovi le slide a supporto del webinar, che riportano tutti i concetti di cui sopra e i diversi grafici a corredo. Nota che tutti gli orari a cui fa riferimento sono basati sull’Eastern Time.

The Science of Timing
View more presentations from HubSpot Internet Marketing

Una delle cose che mi piace sottolineare di Dan (e in apertura del webinar lui stesso ci tiene a ricordarlo) è il suo modo di approcciare il marketing totalmente distante dal mondo “Rainbows & Unicorns”. Niente “teorie felici” su quanto sia utile conversare con il target e farsi in quattro per apparire buoni e generosi ma un approccio analitico, basato sui dati raccolti e mirato a raccogliere precisi risultati.

Se ti stai chiedendo quale sia il migliore orario per interagire con il tuo target, credo proprio che Dan conosca la risposta. ;)

Trovato questo articolo interessante?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

12 Commenti

Update 12/02/2012: Il Regolamento Commenti è cambiato! Leggi ciò che serve sapere!

  1. Azzurra ha detto:

    Ciao Francesco!
    Probabilmente non ho mai commentato un tuo post ma oggi non ho resistito più ;)
    Sono una webdesigner con un progettino (blog) che sto preparando con cura, ancora nulla di concreto ma tante idee. Sono una tua lettrice silenziosa e voglio dirti che i consigli che dai sul blogging sono una risorsa interessante ed unica!
    Sono elementi fondamentali che, per chi vuol partire o è già in corsa, e permettono la comprensione di molti meccanismi che stanno dietro un blog ed i suoi lettori.
    Quindi… Ti ringrazio :)

    Rispondi
  2. Rocco Passaro ha detto:

    Guarda Francesco, ti dico la mia. Io sono riuscito a comprendere qual è il mio migliore orario per inviare mail , tweet e post , solo grazie alle statistiche inviando a chi era nella newsletter un link di bit.ly ( così tracciavo statistiche ) e cosi via dicendo per i vari tweet e post.

    In questo modo vedevo quante persone venivano a quell’orario e quali no.

    Metodo semplice semplice che è durato però quasi un mese e mezzo :D

    Rispondi
  3. Marco Rinaldi ha detto:

    Articolo molto interessante, anche se penso che la tematica del blog in qualche modo possa influenzare la risposta degli utenti in diverse fasce orario.
    Proverò a ragionare nell’ottica proposta in questo articolo, potrebbe sortire effetti inaspettati!

    Rispondi
  4. Umberto ha detto:

    Grazie per queste dritte Francesco, io ad esempio ero – e un pò lo sono ancora – uno di quelli che snobbavano completamente i weekend: ecco perchè scrivo i miei articoli sempre a metà settimana.
    In effetti, specialmente quando fuori ci sono delle belle giornate di sole, penso che le persone abbiano molto più interesse ad uscire piuttosto che stare davanti al pc per leggere articoli di blog; d’altronde si lavora 5-6 giorni a settimana, almeno il weekend dovrebbe essere dedicato allo svago e al “dolce far niente”…..ma probabilmente mi sbaglio :-)

    Rispondi
  5. But ha detto:

    Beh interessante.

    In effetti nel business online, è tutta questione di tempistiche.

    Rispondi
  6. Nikopolidis ha detto:

    Il servizio per determinare i periodi con maggiore attenzione sono interessanti, ma non tiene conto di molti fattori che potrebbero influenzare tale analisi (per esempio, io seguo molti utenti statunitensi, mi dice che il momento maggiormente prolifio è dalle 4 alle 5 di mattina). :)
    Ho trovato la “malgama” postando gli articoli alle 8 di mattina, condivisione sugli aggregatori in mattinata e condivisione sui Social Network solamente la sera (dalle 19:00 in poi), in quanto la maggior parte dei miei “amici” si connette nelle ore pre-post pranzo.

    Concordo con te sull’importanza del weekend, prima della primavera i dati di accesso si mantenevano costanti. Nei prossimi giorni, con le temperature che si alzeranno ed il sole sempre più protagonista delle giornate, si prevederà una diminuzione dei contatti, specie durante il weekend. :)

    Rispondi
  7. Cristina Simone ha detto:

    secondo me bisogna anche valutare il business ed il target. queste regole non sono applicabili a tutti i brand/servizi. i tool possono sicuramente aiutare, ma solo la costanza personale e il tracking possono aiutarci.
    inoltre condivido il pensiero di Nikopolidis, adesso con la bella stagione difficilmente il weekend si starà a casa a sharare e fare RT :)

    Rispondi
  8. Matteo ha detto:

    Da valutare l’argomento del sito, ma in generale l’articolo sembra dire che il weekend è uno dei momenti migliori. Mah, io vedo che la gente commenta e posta invece proprio nelle giornate lavorative (e infatti le visite nel weekend calano di brutto).

    Rispondi
  9. Andrea Leti ha detto:

    Come sempre una lucida analisi!
    Bravo Francesco!

    Rispondi
  10. [...] 2. Pubblicate nel momento giusto (non alle 2 di notte!) Esistono giorni e orari che funzionano in assoluto? No, però diverse statistiche ci suggeriscono che ci sono momenti in cui il tasso di interazione (like, condivisione, retweet) è sensibilmente maggiore. Concentratevi sulle mattine e nei weekend. Qui qualche info più precisa. [...]

    Rispondi
  11. [...] almeno è ciò che rileva Dan Zarrella, social media scientist per conto di HubSpot e di cui abbiamo avuto modo di valutare altri report in passato.Dan ha selezionato più di 200.000 tweet contenenti almeno un [...]

    Rispondi

Lascia un commento

Anteprima commentatore

Personalizza il tuo avatar!
Vai su gravatar.com e carica quello che preferisci!

I commenti sono modificabili entro 5 minuti dal loro inserimento.
Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Solo i commenti firmati con un nome saranno accettati. Leggi il Regolamento Commenti!