Google Plus, automatismi e social media dashboard

Buon weekend!

Come automatizzare Google Plus
iStock.com/kirin_photo

Con quasi novanta appuntamenti sulle spalle, il Welcome Weekend torna alla carica questo sabato con una domanda legata agli automatismi sui social media. 🙂

Paolo chiede:

Ciao Francesco! Sappiamo che Google+ è importante; è anche l’unico social che ha una politica di chiusura così ferrea da imporre l’alimentazione diretta, senza la possibilità di usare dashboard come Hootsuite.

Ho cercato molto una soluzione, e ho trovato solo acrocchi che tra l’altro non funzionano a lungo. Conosci una soluzione?

A dire il vero, io userei proprio HootSuite. 🙂
Il tool del gufetto, su ogni piano, è in tutto e per tutto in grado di gestire le pagine brand di Google Plus.

Ed è vero anche che per i “semplici” profili sembra sempre più solida la strategia di Google volta a non permettere alcun tipo di alimentazione che non sia quella manuale. Esistono alcune estensioni per i diversi browser (più o meno scomode) che cercano di porvi rimedio, ma senza neppure sfiorare la funzionalità o l’efficienza a cui chi lo fa per lavoro dovrebbe puntare.

Dove guardare in attesa di qualcosa di nuovo?

Beh, a HootSuite stesso, che prima di ogni altro attende una novità di questo tipo, e tool come IFTTT e Zapier (quest’ultimo più del primo), che pur con la loro enorme lista di applicazioni “automatizzabili” ancora bramano qualche API degna di questo nome da Plus.

Tu che consiglio daresti a Paolo?
Buon weekend!

Francesco Gavello

Francesco Gavello

Consulente, formatore e public speaker in Advertising e Web Analytics. Sviluppo strategie di Inbound Marketing per progetti web di grandi dimensioni. Appassionato da sempre di illusionismo, un’arte che ha molto da spartire con il marketing.

3 commenti

  1. Secondo me almeno quando il blog è di medio-piccole dimensioni è sempre meglio non affidarsi a cose automatizzate perché si deve sviluppare una certa costanza e disciplina nel fare le cose che ci si è prefissati: e se mancano questi due ingredienti il progetto di far crescere il sito web va a farsi benedire, perché ci facciamo dominare dalla pigrizia .

  2. Mi accodo anch’io a chi dice che Hootsuite è perfetto per Google+! Grazie ad Elisa per avermi menzionato! 🙂