Perché il contatore di FeedBurner oscilla così tanto?

E come vengono realmente tracciati gli iscritti?

iStock.com/Floortje

Buon sabato e buon weekend! Se vuoi proporre una domanda per questo appuntamento settimanale, lasciala nei commenti o scrivimi dalla pagina di contatto. Ogni mese selezionerò quella più interessante da discutere insieme!

Ok, a dire il vero quella di questa settimana non è una domanda proveniente da un solo lettore, ma dato che si tratta di un argomento a cui ho risposto circa 6 (sei) volte nell’arco di un mese, ho pensato che potesse tornare utile a molti fare un po’ di chiarezza.

Un sacco di persone chiedono:

“Ho notato che ogni tanto il feedburner count del mio blog perde iscritti. Il giorno successivo però torna tutto normale. Da cosa dipende? Sono utenti che si disiscrivono e altri che si iscrivono?”

L’insostenibile leggerezza del counter

Il fatto è che non è così facile tenere traccia degli iscritti a un feed.
Google stesso attraverso l’help di FeedBurner cerca di dare una definizione quanto il più possibile precisa del problema.

Da: What is a Subscriber? How does FeedBurner tally them?

FeedBurner’s subscriber count is based on an approximation of how many times your feed has been requested in a 24-hour period. Subscribers is inferred from an analysis of the many different feed readers and aggregators that retrieve this feed daily. Subscribers is not computed for browsers and bots that access your feed.

Subscribers counts are calculated by matching IP address and feed reader combinations, then using our detailed understanding of the multitude of readers, aggregators, and bots on the market to make additional inferences.

Il che come puoi immaginare rende le cose molto più complicate (e imprecise) soprattutto agli inizi, quando i valori se la giocano tra le decine di unità. Essendo il numero degli iscritti un valore approssimato degli accessi effettuati direttamente al feed rss nell’arco di 24 ore, può tranquillamente capitare che in periodi più “scarichi” -a livello di contenuti che scrivi o fisiologicamente a livello di traffico- questo valore subisca un repentino calo.

C’è anche da dire che spostando l’orario di distribuzione della feed-to-mail newsletter capita spesso che Feedburner salti la spedizione a cavallo di un orario e l’altro, o che la momentanea impossibilità di reperire dati da network paralleli (come per esempio FriendFeed) rimuovano dal contatore una buona fetta di iscritti.

Niente di cui preoccuparsi, comunque. Se mantieni inalterata la qualità dei tuoi articoli e la costanza con cui li pubblichi fai assisterai con molta probabilità a rimbalzi sempre minori e comunque in mantenuta crescita. Valori occasionalmente troppo fuori dalla media sono raramente sintomo di qualcosa che non funziona legati al livello di interesse che riesci a suscitare.

Per proporre una tua domanda ai lettori lasciala nei commenti qui sotto.

Francesco Gavello

Francesco Gavello

Consulente, formatore e public speaker in Advertising e Web Analytics. Sviluppo strategie di Inbound Marketing per progetti web di grandi dimensioni. Appassionato da sempre di illusionismo, un’arte che ha molto da spartire con il marketing.

12 commenti

  1. Proprio qualche giorno fa mi chiedevo come diavolo funzionasse lo strumento…io credevo che i feed di ogni giorno si sommassero! Invece quello giornaliero è valore totale! Pensa che io giorno prima ho esultato perchè avevo addirittura “6 lettori”…e il giorno dopo ne avevo 1!! hahaha!
    Grazie dell’articolo “chiaritore” 🙂

    1. In realtà sono ragionamenti più comuni di quello che pensi. Siamo così abituati a vedere quel numero su più o meno ogni blog ben avviato che spesso non ci domandiamo da cosa derivi e come interpretarlo realmente.

  2. Considera che di solito io viaggio intorno ai 300 iscritti; questo venerdì erano 178, sabato erano 242… ho notato che queste oscillazioni spesso coinvolgono quasi tutti gli iscritti. Sono più i casi come questi che non riesco a spiegare in altro modo con dei problemi di funzionamento di feedburner. A voi è mai capitata una cosa del genere?

    1. Ma come e’ possibile una differenza del genere fra un giorno all’altro? E’ possibile che dipenda dai giorni della settimana? Per esempio il sabato e la domenica meno persone leggono il blog?

      1. Il solo fatto che esistano picchi fisiologici di traffico nel weekend è sintomo (anche) che durante la settimana, di fronte al computer in ufficio non è che si lavori sempre a ritmo serrato. Stessa sorte subisce la lettura dei feed 🙂

  3. Il mio contatore sembra un ubriaco uscito da un bar 🙂

    D’altra parte google con l’enorme carico di lavoro che deve fare ovviamente deve fare dei calcoli basati stime e ipotesi, oltre che i dati. Almeno questo è quello che credo a mio modesto parere.

  4. Per ovviare a tutto ciò si può inserire un immagine trasparente (quadratino di un pixel) nel feed rss generata via php. Ogni refresh, una visualizzazione. Occorre sbattersiper quel numero ?
    🙂

    W l’approssimazione di Google e via, si campa uguale.

  5. Io ho un problema, da un paio di giorni il contatore del feed è andato alle stelle contando 3 volte di più del normale andamento sul sito. Siccome non ho avuto picchi anomali nelle statistiche e non ho assolutamente aumento il traffico diretto (che rimane nella norma) da che cosa può essere dovuto?

    1. Mi sembra strano un realistico salto del 300%, escludendo un qualche bug temporaneo della piattaforma. Per caso usi FriendFeed o hai iniziato a usarlo da poco?

      Tieni conto che anche i subscribers al feed importato laggiù contribuiscono al contatore.

      1. Sempre usato nei limiti (solito pulsante condividi)… ma il salto è davvero impressionante… oggi rispetto a ieri è sceso un po’ diciamo di un 20% ma è sempre il 280% in più…

        P.s. : la cosa strana è che i reach sono sempre gli stessi, solo i subscriber sono aumentati