Perché il tuo cliente non ha budget

La persona giusta al momento giusto

scritto da Francesco Gavello [+] il 21 settembre 2016 | Lascia un commento in: Featured | Ispirazioni

Trovare clienti migliori

Tutti conosciamo il cliente ideale.
È quello che arriva da te con una richiesta chiara. Consapevole.

Che sa chi sei e cosa sai fare.
Che dispone di un buon budget.
Con cui lavorare è un piacere.

Eppure, quanto spesso sentiamo ancora dire: I miei clienti non hanno budget?

Non è vero.
Non c’è budget in questa fase di progetto. Per questi risultati. Con queste tempistiche.

Se ti dicessi che puoi mettere in atto un’attività per cui investendo un euro ne ottieni cinque, diresti ancora che non c’è budget? O inizieresti a sbloccare risorse per recuperarlo? Vedresti un’opportunità commerciale?

Quindi, spesso non è vero che non c’è budget.
Piuttosto, non esiste ancora il contesto per cui un certo budget sia sostenibile per chi paga.

È tutto qui.

Il tuo cliente non ha budget perché lo incroci in una fase di progetto diversa da quella che immaginavi. Non puoi proporre progetti da migliaia di euro a clienti che si trovano in una fase di MVP e devono valutare pro e contro su tutt’altra fascia di prezzo. Non puoi ragionare sulla logica “one size fits all“. Soprattutto quando si parla di marketing.

Non puoi, soprattutto, aspettarti di quotare un progetto senza aver inteso la visione globale e non ricevere la risposta “guarda, non c’è budget” o la più classica richiesta di sconto selvaggio.

Un bravo consulente non è tale perché ha fortuna.
Lo è perché, tecnicamente, è la persona giusta al momento giusto.

Perché rifiuta – è difficile, lo so – clienti che non sono ancora pronti.
Perché lavora nel portare i propri clienti a un livello di soddisfazione tale da sbloccare progetti sempre più interessanti e redditizi.

Perché punta a attrarre clienti di alto profilo, muovendo nel contempo risorse e altri strumenti passivi per “coltivare” tutti gli altri potenziali contatti ottimizzando il proprio tempo.

A questo serve un blog.
A questo serve una pianificazione editoriale ben fatta su Facebook, Twitter e LinkedIn.
A questo servono corsi e video-promo.

Vuoi avere clienti migliori? Focalizzati sul tipo di comunicazione che eroghi e su come questa possa aiutarti a filtrare clienti-perditempo e incrociare la strada con clienti-già-pronti. Concentra i tuoi sforzi sul costruire un contesto per i tuoi clienti attuali in cui arrivare a disporre di un budget importante non sia più un semplice rischio ma una vera opportunità commerciale.

immagine: ©Bplanet

Trovato questo articolo interessante?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

Puoi essere il primo a commentare!

Lo sapevi che tutti i link sono NoFollow free ?

Lascia un commento

Anteprima commentatore

Personalizza il tuo avatar!
Vai su gravatar.com e carica quello che preferisci!

I commenti sono modificabili entro 5 minuti dal loro inserimento.
Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Solo i commenti firmati con un nome saranno accettati. Leggi il Regolamento Commenti!