Qual è la Tua Percezione di “Privacy”?

Occhio non vede...

scritto da Francesco Gavello [+] il 03 settembre 2011 | 6 Commenti in: Social Media

Negli ultimi giorni ho avuto modo di scambiare un maio di mail con Francesco Fornaro per parlare di… privacy. La domanda, al termine di quello scambio di mail, era più o meno questa:

Esattamente, in che modo percepisci ancora oggi il termine “privato”?

Tutto nasce da un’osservazione di Francesco circa il comportamento di Evernote legato a Google Plus, per cui un elemento postato attraverso il network e reso visibile a solo una cerchia di utenti, in realtà con un link chilometrico (e alfanumerico) sotto mano risulta bellamente consultabile anche senza prendersi il disturbo di appartenere alle cerchie.

Stessa, identica situazione che moltissimi hanno sotto il naso senza spesso neanche accorgersene con gli album delle foto caricate su Facebook. Puoi limitare l’accesso tramite liste di contatti quanto vuoi, ma al fondo continuerà a campeggiare un link presentato come: “Condividi questo album con tutti inviando questo link pubblico:”.

Link che non richiede, per inciso, neppure una registrazione o un login a Facebook per poter essere consultato dall’esterno.

Così, in effetti, il termine privato diventa più un qualcosa di simile a “difficile da raggiungere”. Anche perché, per quanto ne sappia, non esiste un modo di reimpostare questi URL “privati” così da invalidare eventuali share precedentemente messi in circolo. Ciò che è fatto, è fatto. Con buona pace del solido concetto di privacy che molti accettano senza indagare troppo a fondo.

Hai mai pensato a situazioni come queste? Sono sempre più comuni sui social che ogni giorno si affacciano in rete. E non sono sicuro siano del tutto l’approccio migliore.

Oppure, semplicemente, è lo specchio dei tempi e del “Se non vuoi che una cosa si sappia, semplicemente non dovresti farla del tutto?”

Buon weekend! ;)

Trovato questo articolo interessante?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

6 Commenti

Update 12/02/2012: Il Regolamento Commenti è cambiato! Leggi ciò che serve sapere!

  1. YouON ha detto:

    Sinceramente la privacy non esiste o meglio esiste solo come cavillo legal-burocratico per rompere le palle al cittadino… la tutela non esiste.

    Rispondi
  2. mattie ha detto:

    Se non vuoi far sapere una cosa non la condividi nei social network e non carichi foto. Francamente non comprendo chi si lamenta dei commenti altrui quando mettono status o immagini.

    Il successo di Facebook è causato da un banalissimo fattore, tra gli altri: ti permette di farti i fatti di tutti :)

    Rispondi
    • Charlie ha detto:

      Concordo pienamente.
      Si viveva benissimo anche prima di facebook (tanto per fare un esempio), se volevi condividere una foto la potevi inviare via mail o via mms, poi c’era messenger e tutta una serie di programmi che ti permettevano di stare in contatto con – solo – i tuoi amici.
      Quindi se non sei d’accordo con la natura di facebook (o di qualsiasi altro social nework), fai a meno di iscriverti.

      Rispondi
  3. Z.Andreas ha detto:

    E’ inutile iscriversi su un social network bloccando tutti e tutto, non ha senso.
    E’ inutile iscriversi sui social network sperando di avere privacy.

    La mia percezione a mio parere, è quanto la prima persona che capita nel mio profilo o qualunque cosa sia, può avere dati sensibili, così al primo impatto senza alcuna restrizione. Almeno questo è il parere di privacy che non funziona :D Per quella che funziona……. c’è ancora da aspettare.

    Rispondi
  4. Alessandro ha detto:

    Quello per cui si è lottato per anni (tutela della privacy) è stato totalmente distrutto da Facebook, dove siamo noi stessi a fornire le informazioni a pubblicitari e io penso anche agli organi segreti che nessuno conosce.

    Rispondi
  5. coupon palermo ha detto:

    Per me la privacy è semplicemente tutto cio’ che io NON ho intenzione di far vedere a qualcun’altro. Ognuno di noi ha un concetto di privacy diverso… e comunque va rispettato

    Rispondi

Lascia un commento

Anteprima commentatore

Personalizza il tuo avatar!
Vai su gravatar.com e carica quello che preferisci!

I commenti sono modificabili entro 5 minuti dal loro inserimento.
Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Solo i commenti firmati con un nome saranno accettati. Leggi il Regolamento Commenti!