39 risposte

  1. Andrea@BV
    30 settembre 2008

    Questo post è da incorniciare ;)

  2. gigi
    30 settembre 2008

    Due cose interessanti ho da dirti ;-) La prima volevo complimentarmi per l’articolo utilissimo in quanto sono in cerca di lavoro e sto perfezionando il curriculum. La seconda volevo segnalarti, sperando sia per te una cosa gradita, 2 siti:
    1) Per pubblicare notizie come questa e attirare utenti qui http://www.pubblicanews.it
    2) http://www.colloquidilavoro.altervista.org per confrontarsi sui colloqui e stare in tema sul tuo articolo. Grazie e ancora complimenti

  3. Giovanni
    30 settembre 2008

    Sì, sono d’accordo.

  4. Daniele S.
    30 settembre 2008

    Wow! Bravo Frà! Ottimo post!

    Io nel mio cv ci ho aggiunto al link linkedin…. in questo modo alcuni dettagli sono di lì! :-)

  5. yuri
    30 settembre 2008

    bel post,
    Io alla fine trovo che la cosa più importante è essere se stessi, si evita che si facciano un idea diversa di noi poi magari restano “delusi” e si patiscono le conseguenze.
    Il curriculum lo vedo come una cosa fredda, dati, informazioni, il colloquio è molto più importante, aspetto anche il post sul colloquio :)

  6. Francesco Gavello
    30 settembre 2008

    Sono contento vi sia piaciuto! :D
    @Daniele S.: Il link a linkedIn… humm.. non ci avevo mai pensato ma in effetti potrebbe essere una valida “estensione”

    @Yuri: giaggià, le bugie (sopratutto in campo lavorativo di chi parla tanto per riempirsi la bocca) hanno le gambe corte :P

  7. ENR
    1 ottobre 2008

    Concordo con ANDREA@BV :)
    Oltretutto posso dirvi che giorni addietro ho archiviato diversi CV per conto della mia capa, che parlandone lamentava appunto la mancanza delle foto dei candidati. Non è un elemento discriminante a priori, ma nemmeno da sottovalutare!
    @Fr@ vogliamo parlare anche delle foto da NON allegare ai CV ?Tipo quelle col cane o al mare con gli amici ..

  8. Francesco Gavello
    1 ottobre 2008

    @ENR: mezzobusto o intera? sfondo bianco o quel che si trova ? Cravatta o no ?
    Tutto, fuorchè il cane o la foto del mare! Argh!

  9. Lara
    2 ottobre 2008

    I miei complimenti per il post. Sono d’accordo su tutto ciò che scrivi ed è anche quello che ci hanno insegnato. L’ultimo cv che ho fatto (dopo anche una prova di cv visuale che trovi alla sezione about del mio blog), ho utilizzato un modello disponibile tramite Office online, non troppo austero, ma graficamente interessante e soprattutto molto chiaro e pulito: informazioni necessarie, attenzione ai font e ai colori, una piccola fotografia… che dire, ha fatto un gran successo e allo stage mi hanno preso immediatamente con tanto di complimenti!!!

  10. Francesco Gavello
    2 ottobre 2008

    Sono contento ti sia piaciuto Lara :)

    Dopotutto quello che ho scritto non è nulla di più che una serie di “prove sul campo” che anche con me hanno dato i loro frutti, al tempo!

  11. TheNorba
    2 ottobre 2008

    post davvero originale ed esaustivo! mmm può tornarmi utile.. :-)

  12. Lara
    3 ottobre 2008

    Ti ho linkato nel blog del mio relatore http://www.cordef.wordpress.com nel post dove si parla di CV “I cv fatti con lo stampino finiscono nel cestino” e anche nel forum della mia facoltà http://www.sce.unimore.it nella discussione dove si parlava di cercare lavoro! spero che il tuo post sia utile a molte persone :)

  13. Francesco Gavello
    3 ottobre 2008

    Wow! Felicissimo di essere stato utile a molti :D

  14. Lux
    6 ottobre 2008

    Interessante l’articolo, solo su un punto non sono d’accordo: Inserimento di foto.
    In America non lo usano quasi mai, in teoria molti si basano sull’aspetto delle persone…
    Certo se ci si candida per un lavoro che lo scopo principale è l’interagire con i clienti allora la buona presenza gioca un ruolo fondamentale. Ma ci sono persone che si basano solo sulla foto, e non sulle potenzialità che l’individuo ha da offrire.
    Per me è un no, per il resto l’articolo è ottimo :D

    Saluti ;)

  15. Mr. Johns
    6 ottobre 2008

    Complimenti per l’articolo, veramente molto intelligente!

    P.S. Che plugin hai usato per il tuo Portfolio? :P

  16. Giovanni
    6 ottobre 2008

    @LUX: lo scopo è scrivere un curriculum per farsi assumere. Proprio perché molti giudicano l’aspetto di una persona mettere la foto può essere un’arma in più. Se invece devo dire se sia giusto o no usare la foto come fattore discriminante nell’assunzione quando la bella presenza non serve, allora sono d’accordo con te.

  17. Gio
    6 ottobre 2008

    Interessante articolo.
    Io approfondirei segnalando l’iniziativa di Alessandto, che ha sfruttato un altro virale per autopubblicizzarsi: un biglieto da visita diverso (troppo?) dal solito.
    Ecco i link (se vanno): qui | qui

  18. Francesco Gavello
    6 ottobre 2008

    @Gio: Rischioso ma geniale :D e non da tutti.
    Potrebbe essere la materia per un nuovo post neanche troppo OT su queste pagine!

  19. Francesco Gavello
    6 ottobre 2008

    @Mr.Johns: Post Templates by Category (http://guff.szub.net/2005/07/21/post-templates-by-category/) che filtra quale single.php usare a seconda della categoria di appartenenze.

    Si può fare il tutto anche senza codice ma al tempo ho trovato questa soluzione la più veloce :)

  20. Francesco Gavello
    6 ottobre 2008

    @Mr.Johns: se invece intendevi il clone di Lightbox, è il fantastico Highslide (http://highslide.com/)

  21. Francesco
    12 ottobre 2008

    bell’articolo! lo sfrutterò per affinare il mio CV :)

    grazie.

  22. Francesco Gavello
    13 ottobre 2008

    Sono contento che articoli come questo servano a molta gente :D

  23. Rocco
    6 novembre 2008

    complimenti per l’articolo, veramente interessante e ben scritto.

    grazie mille per l’impegno, e per le ottime o oggettive considerazioni.

  24. ema
    20 novembre 2008

    …sono sulla buona strada!…cmq grandi verita’ in questo post

  25. Nicola Zotti
    9 aprile 2009

    Consigli ottimi e sicuramente efficaci.
    Mi dai però un altro consiglio? Mi dici come presentare un CV di una persona che ha un’età un pò fuori dai parametri standard (cioè età un pò avanzata) e si ritrova ad aver perso il precedente lavoro magari con figli e famiglia? Quali suggerimente daresti per far si che il CV presentato da tali persone sia succinto e colpisca chi lo legge, vista l’età che appunto fa la sua parte?

  26. Francesco Gavello
    14 aprile 2009

    @Nicola: Il mio consiglio è quello di puntare sul “saper fare” in maniera precisa e realistica.

    Non trascurare certo titoli o competenze puramente accademiche, ma focalizzarsi invece sulle reali capacità spendibili nell’immediato che si possono presentare all’azienda.

  27. Mario
    28 novembre 2012

    e quando ti presenti ad agenzie come la michael page o l’adecco che vogliono solo curriculum europei ? bhe li come ti comporti?
    comunque ottimo articolo complimenti

  28. sam sanders
    21 ottobre 2013

    devi avere solo culo!!!

  29. Lettore
    5 marzo 2014

    Chi dice che la foto non conta: SVEGLIATEVI.
    Siamo nella società dell’immagine, il 90% degli annunci sottolinea “bella presenza” e assicuro che non fanno riferimento al fatto che vi lavate o meno.
    Bei faccini, magari o meglio se vuoti dietro per tanta, tanta immagine anche dove nessuno la guarda.
    Bel articolo riassumibile in un paio di frasi: “Per far centro bisogna essere chiari, diretti e usare un front leggibile e gradevole. E’ un curriculum che spesso nemmeno leggeranno non una novella sulla vostra vita. Se nella foto non date il peggio di voi stessi stile appena sveglio e prima del caffè è meglio.”
    P.s: in ogni caso, in Italia, una raccomandazione vale più di ogni curriculum.

  30. Francesca Violante
    31 ottobre 2015

    Gran bell’articolo! Sono perfettamente d’accordo con quanto detto da Francesco.
    Il punto di partenza per scrivere un buon CV è lasciare stare il formato europeo! Consiglio di dare un’occhata a questo articolo per capire perché: http://www.jobstep.it/cv-formato-europeo/

Rispondi

 

 

 

Torna su
cellulare pc desktop