Qual è la Tua Storia?

Tutti ne abbiamo una, nascosta da qualche parte in attesa di essere raccontata...

scritto da Francesco Gavello [+] il 01 gennaio 2010 | 19 Commenti in: Ispirazioni

la-tua-storia

Sotto sotto, ognuno di noi nasconde una storia legata al proprio blog.

Qualcosa che spesso neanche viene raccontato (perché secondo alcuni fa tanto unprofessional) ma che motiva in un certo qual modo le nostre azioni e le nostre scelte più importanti.

C’è chi ha aperto un blog per pura curiosità, senza fretta e sperimentando con leggerezza.

Chi quasi per necessità, scoprendo in uno strumento così immediato la soluzione a tutti i soliti problemi di natura tecnica.

E chi invece l’ha fatto solo per seguire la massa, rimanendo magari affascinato da qualcosa che forse non si aspettava di trovare.

Insomma, ognuno ha qualcosa di interessante da raccontare parlando del proprio blog. La mia storia la puoi leggere in giro per queste pagine e contribuisce ad una piccola parte di ogni mio post.

Tu, perché hai iniziato a bloggare?
Qual è la tua storia?

foto: Aitor Escauriaza

Trovato questo articolo interessante?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

19 Commenti

Update 12/02/2012: Il Regolamento Commenti è cambiato! Leggi ciò che serve sapere!

  1. Stefano ha detto:

    Io ho iniziato a bloggare perchè volevo condividere con altri la mia passione sulla tecnologia e in particolare sulla passione Apple e Google…. così dopo vari rinvii tre mesi fa ho dato il via al mio blog e ho scoperto una passione per il blogging che non immaginavo!!! bello!!

    Rispondi
  2. Lorenzo ha detto:

    Non so nemmeno io di preciso perchè ho iniziato. Ma ho iniziato per caso in un pomeriggio vuoto. Ciò che poi mi ha appassionato è stato conoscere persone nuove attraverso il blog anche nella realtà. La passione per la scrittura mi ha aiutato e facilitato. E così è diventato un buon divertimento, un passatempo non impegnativo.

    Rispondi
  3. Fulvio ha detto:

    Io ho cominciato a scrivere il mio blog LePedaneVibranti.it in un momento brutto della mia vita, avevo mamma in ospedale e quando dormiva con il portatile tra le gambe ho cominciato a scrivere i miei pensieri su un sito fatto da me in html.

    Dopo qualche mese ha preso piede ed ho cominciato a svilupparlo ben bene, oggi mi trovo costretto a aprirne altri perchè quanto trattato nel primo sito va stretto a quello che ho da dire, fitness, salute, diete, dimagrimento, e LePedane è troppo monotematico …

    Ci tengo particolarmente al mio sito forse anche perchè è nato in momento che mi ha segnato parecchio.

    Rispondi
  4. Gaetano ha detto:

    Io ho iniziato per un motivo preciso, ero continuamente sommerso di richieste di aiuto o consigli da amici ex atleti ecc. Quindi, stanco di dover trovare sempre una “forma” educata per spiegare che le richieste rientravano in quello che io faccio per vivere e che non posso fare tutto gratuitamente, ho iniziato a mettere sul blog, dei programmi, chiamiamoli “open source” che facessero da base, e dei post relativi agli argomenti più richiesti. Ora comincio a prenderci gusto. Vediamo che succede…

    Rispondi
  5. IlPiccolo Uomo ha detto:

    Ciao Francesco ,

    Non so perchè continuo a sottolineare che non sono un Blogger , ma a volte il mio modo prolisso di scrivere articoli , lascia un pò di dubbi ! Pensa che quando Bertrami mi ha notato , la prima domanda che mi ha posto è stata : ” Vuoi fare il Blogger o il Marketer ? ” . Ci sarà pure un perchè , ma non è questo il tema dell’argomento . La cosa che mi ha toccato e sono sicuro che ha toccato altri , è che forse c’è sempre una Grande Storia dietro ad ogni Blogger o aspiranti Marketer , che motiva e spinge a creare , comunicare a interagire con altri , per confrontarsi , per rendersi utili , per offrire qualcosa ecc, quasi un modo per rivalersi , farsi notare mostrare quel ” io ” personale e interiore che altrimenti non sarebbe visto , notato o considerato . Non so se mi spiego , ma credo che dietro ogni Blogger ci sia una storia e più grande è il Blogger è più grande è la storia che ne deriva ! Mi sbaglio ? Credo che il Cuore , batte dentro ognuno di noi , ma chi Scrive con il Cuore ha qualcosa che solo la sua Storia …può raccontare e che sicuramente .. terrà segreto nel suo Grande Cuore !
    Auguro a Te e ai tuoi lettori un Felicissimo 2010 !
    Ciao
    Mario .

    Rispondi
  6. Mark Cannelli ha detto:

    Ciao Francesco, tempo fa ti avevo scritto per chiederti qualche dritta sui commenti nidificati riguardo un mio imminente blog. Chissà se ricordi? :-)

    Beh, finalmente questo blog è online (da pochi giorni a dir il vero). L’ho creato per dare voce e supporto alla mia attività commerciale, ma la verità è che che io ADORO scrivere e comunicare! :-)

    Non vedevo l’ora di essere online non solo e non tanto per un discorso di iniziare a concretizzare ANNI di lavoro e investimenti (in tempo & denaro), ma anche perché, ho accumulato una mole di energia e voglia di comunicare a dir poco INCONTENIBILI.

    …Proprio per questo non ho impostato il mio blog in stile “corporate” perché, sarò sincero, MI FA SCHIFO un certo modo di comunicare, freddo e prettamente “marketing oriented”, tipico della stragrande maggioranza dei corporate blog.

    Voglio che chi venga sul blog del mio sito senta che, dietro a ogni singolo articolo, c’è un ESSERE UMANO che si emoziona, ride, scherza, si incazza, gioisce e a volte sbraita…insomma una persona VERA che ha tanta voglia di METTERE IN COMUNE ciò che ha da dire.

    Ci sono state delle persone che mi hanno detto che, dai pochi articoli che ho pubblicato finora (il blog è giovanissimo), sembra quasi che il blog non sia inserito dentro un sito commerciale. Beh, per me questo è stato un complimento! Forse sarà un’eresia per certi “dinosauri” del web marketing, ma francamente non me ne importa NULLA.

    Io mi diverto di più così e poi, da quel poco che sono online, devo dire che sto raccogliendo anche discreti risultati! ;-)

    Arghhh mi rendo conto solo adesso di quanto io sia stato LOGORROICO in questo mio commento!!!! :-)

    Auguro a te, e a tutti i lettori del tuo blog, un GRANDISSIMO 2010.

    Mark

    Rispondi
  7. Antonio ha detto:

    Ciao Fra, innanzitutto buon anno!

    Io avevo iniziato nel Marzo del 2008 perché avevo in mente un progetto “grande”. In pratica, stava per uscire l’album nuovo di una delle mie band preferite. Ai tempi c’era un sito dedicato alla band in italiano ma era abbandonato a se stesso da anni. Così mi ero detto: perché non fare un “sito” dedicato alla band con news in italiano? Così ho intrapreso la strada del blog. Ai tempi ero estraneo a quel mondo e non capivo nemmeno cosa differenziava un blog da un sito :D Insomma il mio progetto si era avviato su piattaforma live spaces (orrenda, ma mi ha fatto imparare molto).

    Ai tempi pensavo che fosse facile arrivare ad un grande numero di visitatori ma le mie speranze finirono nel nulla ben presto e grazie a ciò iniziò l’avventura. Non volevo tanti visitatori per chissà quale motivo ma semplicemente per conoscere meglio persone con la mia stessa passione e magari organizzare raduni ai concerti di quella band. Però pretendevo troppo…

    Così rivoluzionai il concetto del blog. Da “blog dedicato ad una band” divenne un “blog dedicato alla band + news e recensioni di altri gruppi”. Questa tecnica funzionò fino quandi mi accorsi che la parte dedicata alla mia band preferita non dava i suoi frutti e forse “distraeva” anche i lettori che non capivano il vero e proprio scopo del blog.

    Così scartai quella via che aveva dato vita al blog. E così il mio blog diventò uno spazio in cui parlavo di tutto ciò che riguardava la mia musica preferita. Poi però mi dissi “ma perché qualcuno dovrebbe venire su questo blog per leggere delle news che si possono trovare su siti già avviati da anni?” E così scelsi di eliminare queste news ed iniziare a fare ciò che mi riesce “meglio”, ovvero scrivere solo recensioni ed articoli sui temi musicali più disparati. E da qui iniziai a vedere i risultati. Da quel momento il mio blog è cresciuto, ed io con lui. Ora ricevo complimenti da persone che mi dicono che “grazie a me” sono stati invogliati ad ascoltare quell’album che prima avevano solo sentito nominare e cose del genere. E’ una grande soddisfazione.

    Quindi ho sbagliato molte volte approccio al blogging però ho sempre cercato di migliorarmi e tutt’ora continuo ad imparare andando a limare i vari difetti, aggiuggendo alcune cose e togliendone altre. Blogging per me è sinonimo di “continua evoluzione” e devo dire che grazie al mio piccolo blog ho imparato molto anche nella vita reale. Soprattutto per quanto riguarda la scrittura. A scuola avevo 5 in italiano ma grazie al blog sono migliorato molto (anche se purtroppo le lacune rimangono..). Mi basta leggere i primi articoli e confrontarli con quelli nuovi per vedere che ho fatto qualche passo avanti nella scrittura e continuando a scrivere impararo sempre ad esprimermi meglio.

    Poi il tuo blog mi ha aiutato moltissimo..ho imparato tantissime cose che prima nemmeno mi immaginavo. Insomma in definitiva il blogging, in generale, mi ha aiutato a crescere.

    Rispondi
  8. Fabio\ ha detto:

    Io ho iniziato a bloggare perchè adoro scrivere. Mi sembrava un’ottimo modo per esercitarmi e per sfogarmi un po’.Sto ancora cercando di ordinare le idee ma piano piano mi verrà in mente come fare…
    Buon anno nuovo a tutti!!!

    Rispondi
  9. web copywriter ha detto:

    E se fosse per la pia illusione di creare un proprio business personale? Anche questa mi sembra una leva molto forte.. personalmente è stato per creare uno spazio dove scrivere i miei appunti personali, una sorta di bloc notes virtuale.
    Buon anno a tutti!
    Francesco

    Rispondi
  10. Alex ha detto:

    Ho iniziato a “bloggare” 2 anni fa, per il gusto di condividere la mia passione musicale con altre persone. Non mi interessava ottimizzare il contenuto, farmi trovare attraverso altri canali…Cercavo solo di creare una mini rete di amici.
    Il progetto poi è andato perso dopo un anno per vari motivi, pur ottenendo piccole soddisfazioni trovando un secondo autore che mi aiutava nella gestione del blog, avendo oltre 40 persone che discutevano, si conoscevano e facevano networking sul mio blog. Forse lo sbaglio più grande è stato quello di aver staccato la corrente senza preavviso.

    Da Ottobre 2009 sono tornato, per cercare di trovare uno spazio dove poter esprimere ciò che professionalmente ho imparato e dove poter dare aiuto e consigli a chi ha bisogno di una mano.
    Fare blogging mi sta piacendo così tanto che ho creato un ulteriore canale parallelo differente da poche settimane e lo utilizzo come area test per esperimenti.

    Buon Anno a te e ai tuoi lettori (compreso anche me)

    Alex

    Rispondi
  11. Marina ha detto:

    L’idea che mi ha spinto ad aprire il mio blog http://creazionidimarina.blogspot.com/, è stata quella di mettere assieme l’antico e il moderno, il femminile e il maschile.
    Mi piace molto il computer, ma anche sferruzzare e cucire.
    Attualmente sono un po’ a corto di idee, ma non dispero, voglio riuscire a far crescere il mio blog. A questo scopo sto ripassando l’inglese, perché le risorse che mi interessano, sono per lo più in questa lingua.

    Rispondi
  12. Paolo ha detto:

    Per la mostra “Superfici Sconnesse”, tenutasi a Palazzo Barolo a Torino nel maggio 2008, emerse la necessità di discutere alcune questioni post mostra tra gli artisti partecipanti, ma vista la difficoltà di incontrarsi fisicamente e il poco tempo, aprii un blog senza sapere neanche bene cosa fosse, però mi piacque WordPress per il suo stile semplice e minimal!

    Rispondi
  13. Francesco Gavello ha detto:

    È fantastico leggere di tutte le vostre esperienze!
    A volte bloggare è davvero terapeutico :D

    Rispondi
  14. Cinefilo Incolto ha detto:

    Ciao
    Ho un blog dal 2003, luglio 2003.
    Ho iniziato semplicemente perchè mi piaceva tenere traccia dei film che vedevo. Non avevo, e non ho ancora, alcuna pretesa di “critico” cinematografico.

    Ho cominciato a divertirmi perche’ notavo che si creava comunità intorno al blog con scambi di opinioni, film e consigli che, dopo, tanti anni credo mi abbiano arricchito molto non solo come cinefilo.
    All’inizio ricordo che i cd. cinebloggers si prendesero un paio di ramanzine dai critici “seri” perche’ avevamo di l’ardire di scrivere di cinema.
    Ora si sono calmati ma all’epoca gli attacchi furono duri.

    Purtroppo non riesco ad aggiornare il sito come e quanto vorrei, non ho tempo di scrivere i post. Non mi mancano le idee, lavoro in un settore diverso e tra vedere un film e scriverne ci passa un sacco di tempo.
    D’altronde sono solo io.

    Ho interrotto due volte, la prima per un piccolo intervento chirurgico e la seconda per un anno dal 2008 al 2009. Avevo smesso di andare a cinema e film non mi attiravano tanto. Mi ero reso conto che il blog era il fine per cui vedevo i film e non lo strumento con cui ricordarli.
    Poi ho ripreso con discreto entusiasmo ma con poco tempo a disposizione.

    Rispondi
  15. Pubblicità Gratis ha detto:

    Ciao! Ho trovato questo articolo facendo una ricerca su blog search di Google…che dire, ho cominciato un blog / sito per dare a tutti la possibilità di promuoversi online…in forma gratuita. Non sono un esperto, anche se navigo costantemente ore ed ore al giorno.
    Nel mio sito poco a poco pubblico articolo di utilità ( o no, dipende ) ed è cominciato per gioco, vediamo come andrà…. rientro quindi nella categoria “per pura curiosità sperimentando con leggerezza”, ma col tempo, chissà, si migliora ;)

    Complimenti per il sito e auguri x il 2010!

    Rispondi
  16. News From Fantasy ha detto:

    Fantasy, Fantasy, Fantasy. Questi sono i 3 motivi per il quale ho aperto il mio blog, un genere così diffuso ma così poco chiaro, e per questo ho voluto aprire il mio bloggettino per racchiudere un po la mia aspirazione (sapere il più possibile -cosa anche generica- sul fantasy), ed offrire alle persone la possibilità di avere notizie, aggiornamenti e soprattutto un “catalogo” di articoli culturali a livello di fantasy.

    Molti tuoi articoli mi sono stati molto utili, ti ho anche aggiunto sul mio blog per ringraziarti!

    Fateci un salto anche voi
    Vi consiglio di leggere il glossario prima di avventurarvi nel magazine

    Rispondi
  17. Alessandro ha detto:

    Ho iniziato a bloggare perchè voglio condividerea la mia passione per la fotografia con gli altri. Siccome notavo sempre più spesso che c’è una nutrita fascia di persone che frequenta le community onlin ma non ha dimestichezza con l’inglese ho deciso di scrivere solo in italiano. Forse un atteggiamento controcorrente ma a me sta bene così. Non cerco il successo a tutti i costi e non ho la pretesa di divenire un guro del mio settore. Mi fa però un immenso piacere quando ricevo i complimenti da un signore di mezza età che mi dice che finlamente ha capito come si fa una determinata operazione con Lightroom.

    Rispondi
  18. quadrrato ha detto:

    Salve,
    Per chi come me crea siti web o sviluppa applicazioni, si trova ogni giorno a dover risolvere problemi.
    Alcuni di questi sembrano irrisolvibili.
    Il mio blog (a breve anche forum) nasce con l’obiettivo di aiutarci a vicenda a conoscere nuove tecnologie, nuove metodiche nell’affrontare i problemi.
    Spero veramente che con questo progetto in mente possa essere utili a molti “colleghi”.
    Proprio come fai tu Francesco.
    Ottima iniziativa!

    Saluti, Quadrrato

    Rispondi
  19. Gabriel ha detto:

    A distanza di qualche anno è molto interessante vedere la situazione attuale dei siti delle persone che hanno lasciato le loro testimonianze. In pratica la maggior parte dei siti sono stati abbandonati o chiusi. Fa riflettere la natura di internet, così fragile e mutabile.

    Rispondi

Lascia un commento

Anteprima commentatore

Personalizza il tuo avatar!
Vai su gravatar.com e carica quello che preferisci!

I commenti sono modificabili entro 5 minuti dal loro inserimento.
Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Solo i commenti firmati con un nome saranno accettati. Leggi il Regolamento Commenti!