3 risposte

  1. Davide Rampoldi
    30 marzo 2016

    Direi Nicolas che hai centrato alcuni dei problemi fondamentali della gestione del tempo.
    Personalmente credo che la Procrastinazione sia il #1, a stretto contatto con la mancanza di strategia.
    Solo che, anche ci ha sviluppato una buona strategia rischia di procrastinare l’azione ;-)

    Quando sono in crisi o mi sento sopraffatto parto sempre da me stesso e faccio un’analisi simile a quella che suggerisci tu con dei miei template ad-hoc.
    Questo mi permette di capire soprattutto come lo sto buttando o impiegando male.

    Poi passo alla fase 2, quella in cui do un peso alle attività che mi aspettano e, in funzione di alcuni parametri (durata stimata inclusa) individuo i “sassi grossi” su cui puntare nei mesi a venire.

    E tutto prende un’altra luce…

    Non consiglio tuttavia di partire dalla procrastinazione perché senza una strategia di fondo si rischierebbe solo di arrivare più rapidamente ma nel posto sbagliato :-)

    Io faccio così: Isolamento -> Visione -> Strategia -> Spazzatura -> Strumenti -> Stamina (Energia) -> Speriment(Azione)
    e seguendo questo schema vedo che tutto scorre molto più fluido e senza stress.

    La procrastinazione comunque è una fenice. Risorge tutte le volte che siamo più stanchi o sfiduciati.
    Bisogna imparare a conviverci e capire come superarla.

    • Nicolas Baccani
      1 aprile 2016

      Ciao Davide,
      grazie per il tuo prezioso commento.
      Mi trovi assolutamente d’accordo sull’importanza di avere una strategia chiara, io nell’articolo parlo dell’importanza di avere una meta. D’altronde a volte è vero anche che procrastiniamo molti nostri progetti non tanto perché non abbiamo chiara la strategia ma perché abbiamo paura ad iniziarla e aggiungo… facciamo forse troppo affidamento sulla nostra forza di volontà :)

      • Rocco Laurino
        5 aprile 2016

        Concordo con te Nicolas. È necessario passare all’azione subito per non cedere all’effetto “buoni propositi di inizio anno”… buoni propositi che restano tali! Sprechiamo troppo tempo ed energie ad immaginare quello che vorremmo fare o ottenere dimenticando quasi che bisogna agire per ottenere risultati. Certo subito dopo è necessario avere un piano dettagliato ma ritengo di fondamentale importanza iniziare.

Rispondi

 

 

 

Torna su
cellulare pc desktop