9 risposte

  1. mauro bertuzzi
    16 novembre 2011

    mi piace come luciano spiega linkedin nel suo ebook che ho acquistato.non sono un azienda, un imprenditore, ma soltanto un operaio di 47 anni da due anni disoccupato che si vuole rimettere in gioco! sono in un mlm, e credo proprio che linkedin faccia al caso mio. cosa ne pensate? consiglio vivamente a tutti di acquistare l’ebook di luciano cassanese linkedinmarketing

  2. ENRSIGN
    17 novembre 2011

    Un post davvero utile, soprattutto per chi, come me, svolga un’attività precaria ed è costretto a tenere sembre le orecchie tese verso il mondo del lavoro. Grazie ad entrambi!

  3. Pupixel
    18 novembre 2011

    Molto utile anche a me che sono freelancer

  4. Monica Marzo
    22 novembre 2011

    Si confermo, un network molto utile, se si sanno sfruttare le sue potenzialità. Io sono stata contattata più di una volta per consulenze e collaborazioni! Bel post!

  5. Matteo
    2 marzo 2012

    Dal modo in cui è stato steso l’articolo sembra di leggere una di quelle email illusorie di marketing piramidale…!

    A me non ha convinto!

    • Francesco Gavello
      2 marzo 2012

      Ciao Matteo, ti riferisci alle potenzialità di LinkedIn come mezzo di promozione? Che esperienze negative hai avuto in merito sul social?

  6. Paolo Dell’Aguzzo
    5 agosto 2017

    Ciao! E’ stato bello imbattersi per puro caso in questo articolo perché mi ero dimenticato che nel 2011, quando l’articolo è stato scritto, le persone avevano effettivamente paura di iscriversi su LinkedIn se già avevano un’occupazione!

    Molto bello anche pensare a come le dinamiche del lavoro stiano cambiando in maniera estremamente rapida rispetto a quello che ha vissuto la storia nei secoli precedenti.

    Non so se leggerai ancora i commenti a questo articolo, ma se ti va anche io ho scritto un post di recente nei riguardi di LinkedIn :)

    https://www.paolodellaguzzo.com/blog/2017/08/03/linkedin-come-avere-un-profilo-di-successo/

    Buon Weekend :)

Rispondi

 

 

 

Torna su
cellulare pc desktop