15 risposte

  1. Daniele S.
    16 luglio 2008

    Ottimo post… sicuramente da inserire in qualche modo nella serie Blogging Groover :-)

    Grazie anche per la segnalazione

    a presto
    Daniele

  2. Angelo
    16 luglio 2008

    “Non capita di rado che la percezione di un blog sia leggermente diversa tra chi lo scrive e chi lo legge.” > Sicuramente questo è un fattore da tenere sempre in considerazione.

    Condivido tutti i punti, sopratutto il fatto di rendere la navigazione dei contenuti, e dunque ciò che interessa veramente al lettore, più semplice..

    Stavo valutando anche l’idea di inserire in alto, in primo piano sulla sidebar un link ai Post che ricevono più traffico da Google, seguendo l’idea che quella è una top list delle cose più apprezzate e cercate dagli utenti, e quindi, il visitatore casuale avrà a disposizione in un semplice click il meglio del Blog. Ciò dovrebbe aumentare le possibilità di trasformare l’utente casuale, in un utente fidelizzato.. Che ne pensi Francesco?

    Hype generation mi dovrebbe interessare molto, infatti stavo già studiando qualcosa del genere, aspetto con ansia la seconda parte così potrò approffondire!

    Ciao Francesco e complimenti per il post!

  3. Matteo_M
    16 luglio 2008

    Ottimi consigli come sempre, Francesco…
    Attendo la seconda parte ;)

    Ps: Ci sono errori ortografici un po’ sparsi nel post :D

  4. Francesco Gavello
    16 luglio 2008

    @Matteo: che figuuura :(
    Prometto di non postare più a mezzanotte :D

  5. Francesco Gavello
    16 luglio 2008

    @Angelo: l’idea non è assolutamente malvagia.

    Alcuni inseriscono una lista “top commented posts”, come faccio io nel footer in basso, altri una classifica basata sulle pageviews o simili.

    Credo che tutti i metodi siano validi purchè basati su parametri rilevanti; anche una lista a mano recuperata dalle proprie statistiche fa, come si dice “il suo sporco lavoro”.

    Un metodo che invece sto valutando se applicare o meno è quello di presentare (non so ancora dove) un box specifico per visitatori che provengono da StumbleUpon o Google, con un contenuto su misura.

    Fammi sapere :)

  6. Angelo
    16 luglio 2008

    Uhmm.. non ho capito bene.. ma se è quello che ho capito io, e cioè fornire contenuti su misura in base all’utente e alla sua provenienza, è una pratica che google non accetta, e si rischia di essere bannati..

    ma forse ho capito male io, eheheh.. spiegami meglio..

  7. Francesco Gavello
    16 luglio 2008

    Sai che mi suona nuova questa cosa ?

    Ho visto molti blog parlare di incrementi di traffico derivanti da una sidebar con un paio di link a tema per le keyword usate provenienti da google, o altri che ricordano agli “stumblers” di dare un pollice su se la pagina proviene appunto da SU e in effetti non mi ero posto il problema.

    Dovrò informarmi meglio :-O
    Tu hai qualche link a proposito ?

  8. Angelo
    16 luglio 2008

    allora ti ripeto, non so se stiamo parlando della stessa cosa, ma se è come dico è così.. Comunque per maggiori info guarda i consigli per i webmaster e pagine collegate di Google.. ;D

  9. Francesco Gavello
    16 luglio 2008

    Ecco a ciò che mi riferivo (un esempio): http://www.preblogging.com/increase-sociability/

    Che fosse una tecnica borderline già lo immaginavo, ma che potesse comportare il ban da Google…

    Grazie a te Angelo per la segnalazione!

  10. Angelo
    16 luglio 2008

    Uhmm..no mi sa che non ha niente a che fare con quello che intedevo io..meno male! Io intedevo qualcosa del genere:

    http://www.chiffi.com/index.php/2007/04/03/migliorare-la-visibilita-in-internet-con-il-cloaking.html

    Ehehe..ci siam capiti male!! ;D

  11. marbio
    16 luglio 2008

    Ti rinnovo i complimenti per il post dop quelli di stamattina via twitter. Per i blogger alle prime armi come me che hanno iniziato senza alcun concetto teorico di posizionamento, feed, lettori, ecc. è essenziale avere a disposizione articoli del genere.

    Per quanto mi riguarda condivido tutti i punti da te spiegati e già avevo pensato ad inserire gli articoli correlati ad ogni post nella mia nuova versione del blog.

    La discussione che ho seguito nei commenti a questo post mi ha fatto pensare ad una nuova cosa…probabilmente bizzarra!
    Se oltre a segnalare gli articoli correlati al post di nostra proprietà venissero segnalati anche quelli del nostro o dei nostri blogger amici “affini”? Potrebbe essere un ottimo modo per scambiarsi favori e quindi visite reciprocamente.

    Cosa ne pensate?

  12. Francesco Gavello
    17 luglio 2008

    Probabilmente non sarebbe banale da implementare in maniera automatica, ma credo che potrebbe funzionare (a manina linkando uno per uno i post) su blog molto settoriali :)

  13. Angelo
    17 luglio 2008

    Si potrebbe essere un’idea interessante..

Rispondi

 

 

 

Torna su
cellulare pc desktop