CRM: Un Vagone Carico di Soluzioni

Un guest post di Angelo Paglialonga

pubblicato da Francesco Gavello [+] il 10 novembre 2015 | Lascia un commento in: Tool e Risorse

Come scegliere un buon CRM per l'azienda

Ti capita spesso di compiere degli investimenti sbagliati nel tempo?
Di domandarti se il valore che stai per ricevere può essere consono all’investimento fatto?

Il carico di valore ricevuto grazie ad un investimento mirato è fondamentale per ogni azienda, perchè ci sono davvero pochi investimenti con un forte rapporto costo-valore. Uno di questi può essere l’acquisto di un software gestionale CRM (puoi scegliere tra tanti fornitori).

Questo investimento viene fatto per vari problemi mai risolti o completamente risolti. Dalla mole di lavoro da smistare con difficoltà, fino a rifiutare un cliente o dire loro chiama o passa più tardi per mancanza di tempo.

Tutto questo porta solo ad un carico pieno di carbone grezzo che non ti è utile, e che non permette di viaggiare verso nuovi binari di business, ed essere il capitano della tua impresa senza pensieri.

Vagonate di dati da gestire, non ce la farò mai!

Mai dire mai.

Gli imprenditori, e le aziende gestiscono ogni giorno un treno di dati riguardanti vendite, marketing, supporto e assistenza clienti, sviluppo del prodotto e servizio.

Senza dimenticare fatture e tutto ciò che gira intorno alla contabilità.

Capita che questo treno di dati vada disperso, deragli nelle migliaia di cartelle e excel create.

La soluzione?

Esistono software che consentono la gestione di tutto questo, come ad esempio i CRM, che hanno il potenziale di fornire più valore a tutto l’apparato organizzativo.

È garanzia di successo solo se c’è… un ottimo capotreno!

È pur vero che avere un software capace di automatizzare e velocizzare tutto il flusso dei processi aziendale è a dir poco fantastico, ma bisogna tener presente che avere un ottima guida è  la chiave per sfrecciare dritti al traguardo prefissato.

È per questo che prima di dare chiavi in mano questo tipo di software CRM open source, si istruisce a dovere l’imprenditore e il suo team, in modo tale da essere praticamente autonomi nella gestione futura delle attività automatizzate.

L’apprendimento è essenziale,  una volta impostate dei punti cardini in base alle  regole aziendali dell’imprenditore.

In poche parole, prima di fare questo tipo di investimento,  e pensare di capitalizzare il prima possibile, bisogna analizzare bene tutti i processi organizzativi.

Abbiamo tre fasi:

  • Analizzare il passato per capire quali azioni e dati hanno portato a grandi risultati, e quali risultati pessimi;
  • Interpretare ogni nuova possibile interazione con i clienti, cercando di fidelizzarli il più possibile, attraverso campagne di marketing mirate;
  • Creare automatismi all’interno del software, per snellire, automatizzare e facilitare l’apparato organizzativo;

Un dottore personale a bordo della tua azienda

Per mettere in luce il reale valore di un investimento CRM (Come Vtiger, Salesforce ecc..) bisogna prima di tutto ottenere una visione orientata al futuro.

I Sistemi CRM permettono di analizzare dati storici, per prenderne atto e correggere gli errori del passato per raggiungere un risultato migliore, guardando con serenità il futuro.

Il CRM è utile per analizzare e capire lo stato di salute generale di tutti i clienti, se è contento, ,soddisfatto, arrabbiato, deluso, o semplicemente si sente trascurato.

E’ capace di archiviare tutta la storia del cliente, e mostrarlo all’occorrenza.

Rendere tutto questo automatico, può essere la chiave del vantaggio competitivo.
Mettendo in evidenza eventuali errori, scadenze urgenti e quant’altro.

Ma come farò a valutare un buon CRM?

In commercio ci sono software CRM, già “belli e pronti”, che vengono sviluppati in base ad esigenze generiche o standard.

Per esempio se vuoi gestire solo mail marketing ci sono CRM fortemente improntati a questo, preconfezionati e che paghi in modalità SAAS ossia software as a service, mensilmente.

Per attività singole e standard chiaramente conviene rivolgersi a soluzioni mirate pronte sul mercato ed economiche!

Diversamente, per varie attività da svolgere in contemporanea, una riprogettazione del flusso di lavoro, serve una soluzione personalizzata.

Chiaramente sono due situazioni nettamente diverse ed in questo caso consiglio software CRM il più possibile flessibili e malleabili, adattabili ad ogni tipo di esigenza.

Notoriamente i software open source sono adatti a tale scopo.

Certo c’è anche un’altra questione: il budget!

Non vi nascondo che non è una spesa del tipo “rivoluziono l’azienda con pochi euro ”.

Ma il lavoro che viene svolto passo dopo passo dal consulente è notevole, e viene presa in considerazione ogni figura aziendale all’interno della struttura aziendale, in modo tale da valutare come potenziare realmente l’azienda, velocizzarla.

Per fare ciò, servono anche persone che convivono ogni giorno con le problematiche, e che siano propense al cambiamento, altrimenti gli obiettivi di fatturato resteranno sempre quelli.

Un elenco di funzioni che potrebbero tornarti utili

  • Campagne marketing automatizzate;
  • Flussi di lavoro automatizzati e mole di lavoro gestita regolarmente;
  • Riepilogo per misurare l’andamento di ogni singolo processo;
  • Gestione di avvisi in prossimità delle scadenze;
  • Gestione automatica degli errori di inserimento;
  • Automatismi che “insegnano” ai nuovi collaboratori i passi da svolgere, senza commettere errori;
  • Schede di dati personalizzate in base al lavoro che si sta svolgendo;
  • Raccolta e organizzazione delle informazioni utili per la vendita e fidelizzazione;

Lo strumento perfetto, la risposta a tutti i miei vorrei.

Esiste davvero?
Cosa dovrebbe avere, alla fine, lo strumento perfetto per la gestione del tempo in azienda?

Ho preso spunto da alcuni concetti di Francesco Gavello, nel suo articolo “L’unico strumento che uso da sempre per organizzare il mio tempo”

Qualche idea:

  • Vorrei un automatismo per monitorare la “pressione” lavorativa nei giorni a venire, così da poter a colpo d’occhio ricalibrare posizione, durata e tipo di impegni;
  • Vorrei condividere uno o più flussi di lavoro in corso, in modo da integrarsi nelle mie giornate senza scatenare un fiume di email di volta in volta;
  • Vorrei uno strumento che sia accessibile da qualsiasi mezzo tecnologico (smartphone, tablet)

quando voglio;

  • Vorrei che fosse semplice, semplicissimo. Perché ogni click in più e ogni secondo speso male in un software del genere diventerebbero a fine mese intere ore sprecate;

La risposta ai tanti vorrei potrebbe essere affidarsi a software gestionali (CRM), su misura d’azienda.

Non ci credevo neanche io all’inizio, ma se pensi a noiosi processi manuali, che divengono automatici, “l’intelligenza artificiale” al tuo servizio che migliora la produttività, aiutando tutti i collaboratori a eseguire al meglio le proprie mansioni, io credo ai risultati di tante persone soddisfatte. Clienti fedeli che saranno felici di esserti ricordato dell’ultimo acquisto fatto da loro, gusti  e desideri, e perfino gli auguri di buon compleanno!

Dobbiamo avere presente però, che non è possibile ottenere un risultato positivo, un ritorno sull’investimento, se non abbiamo dapprima un quadro preciso di tutte le attività, di cosa sia da cambiare o semplicemente potenziare.

Bisogna individuare i punti di forza e debolezza, osservare una più oculata gestione delle risorse mediante una riorganizzazione dei flussi di lavoro.

Se tutto il team ascolta, collabora e si rende conto che il CRM non è un nemico, bensi’ un utilissimo collaboratore, allora l’investimento sarà sicuramente un ottimo affare. La chiave del tuo business!

Condividere con rispetto della privacy e praticità

Si, è possibile.

Dovunque il tuo agente, il commerciale, e responsabile sia, potrà aggiornare le schede clienti, aggiornare le informazioni, e condividere in un attimo…

….basta fidarsi del software e del team!

In passato e tutt’oggi chi è il responsabile della vendita, è molto diffidente ad  inserire note di ogni genere e condividerle in azienda.

Quindi serve un piano che permetta di stabilire con chi condividere le schede delle trattative, ma anche i singoli dati sensibili come i numeri telefonici anche privati. I sistemi CRM permettono di farsi tale piano, creando la struttura per facilitare ed incentivare la comunicazione in azienda e la conservazione del patrimonio di informazioni sui clienti dentro l’azienda.

La ricchezza d’informazioni, vagonate di pepite d’oro!

La ricchezza di informazioni sui clienti rende la vendita più efficace, migliora le strategie da applicare  e riduce le possibilità di rifiuto conoscendo tutto quello che occorre, a portata di click.

Senza perdere neanche un dato!

Trasformare un business in un business intelligence

Attraverso un recente rapporto di CRM Search, una volta che hai realmente integrato il CRM al tuo business, non c’è limite al modo in cui i servizi possano agevolare l’innovazione. Dando il giusto supporto ai clienti, l’accesso al personale di analizzare al meglio lo storico, non fa altro che incoraggiare le vendite!

Ecco infine un interessante infografica che riassume il tema:

infografica-crm

“Per giungere alla concezione futurista del provvisorio, del veloce e dell’eroico sforzo continuo, bisogna bruciare la tonaca nera, simbolo di lentezza e fondere tutte le campane per farne altrettante rotaie di nuovi treni ultra-veloci” – Filippo Tommaso Emilio Marinetti

Questo articolo è stato scritto da: Angelo Paglialonga

CRM: Un Vagone Carico di Soluzioni

Sono Angelo Paglialonga, ho 34 anni e sono consulente per soluzioni gestionali CRM ad alto ROI.

Dopo aver maturato esperienze in società come Ibm, ed Ntt, dal 2011 lavoro in proprio raggiungendo i miei clienti su Internet. Il mio obiettivo è aiutare le aziende e gli imprenditori a superare i propri obiettivi in termini di capacità di gestire più relazioni con la clientela e capacità di gestire più lavoro, potenziando tutto il processo organizzativo aziendale e apportando numerosi vantaggi.

Ho scritto numerosi articoli insieme alla collaborazione del consulente di business Marcello Paglialonga, affrontando in maniera semplice ed esaustiva i temi quali il CRM, cloud, open source ad ampio raggio.

Trovato questo articolo interessante?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

Puoi essere il primo a commentare!

Lo sapevi che tutti i link sono NoFollow free ?

Lascia un commento

Anteprima commentatore

Personalizza il tuo avatar!
Vai su gravatar.com e carica quello che preferisci!

I commenti sono modificabili entro 5 minuti dal loro inserimento.
Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Solo i commenti firmati con un nome saranno accettati. Leggi il Regolamento Commenti!