Come Impostare il Live Blog di un Evento

Un metodo semplice e veloce

scritto da Francesco Gavello [+] il 18 febbraio 2012 | 5 Commenti in: Welcome Weekend

Impostare live blog WordPress

Questo articolo fa parte della serie Welcome Weekend. Di tanto in tanto viene pubblicata una buona domanda da parte dei lettori riguardo ai blog, al web marketing e a tutto ciò che vi ruota intorno. Vuoi chiedere qualcosa a chi ci legge? Invia la tua domanda da questa pagina, o scrivila tra i commenti.

Massimo chiede:

[...] vorrei prepararmi, o comunque “affrontare” il Live Blogging” che vorrei utilizzare a un prossimo evento cui parteciperò. [...] pensavo fosse una cosa fatta benino poter gestire tutto da Twitter, cioè: tutte le volte che faccio un twit, sia contenga solo testo o immagini (non so se per il video è possibile) mi piacerebbe aggiornare sia una pagina o post “Live Blogging – Nome Evento” sul mio blog WP, sia una “label” o pagina personalizzata su Facebook (e/o G+). Secondo te è possibile??
[...]
E tu, faresti così Live Blogging? Quali strumenti useresti?

Secondo me conviene partire da una domanda a monte: quali strumenti avrò a disposizione e quali di questi voglio che diventino il “punto di ingresso” dei contenuti del mio live blog?

Due i casi più comuni:

  • Hai a disposizione un laptop e uno spazio fisso (un ufficio stampa, un’agenzia che ti ospita, sei seduto in una qualche platea)
  • Devi gestire il tutto in completa mobilità (un evento itinerante, un evento su più location)

Se nel primo caso è piuttosto comodo infatti affidarsi ad un plugin come Live Blogging, semplicemente aggiornando il live blog dalla relativa pagina della dashboard di WordPress, nel secondo le cose si fanno un pelino più interessanti, e complesse.

Twitter rappresenta sicuramente un punto di ingresso privilegiato. La sua particolare forma e le sue tante API ci permettono di considerare un qualsiasi client di Twitter come un ottimo strumento da cui gestire il nostro live blog.

Ma come fare in modo che, unicamente da Twitter, si possa aggiornare con facilità un post pubblicato sul nostro portale?

È qui che entra in gioco ScribbleLive. ScribbleLive è un servizio tutt’altro che gratuito -ma di assoluta qualità- in grado di generare un vero e proprio “live stream” interno a un articolo di WordPress, prelevandone i contenuti sia dalla dashboard di ScribbleLive stesso che, appunto, da uno o più account Twitter.

Definisci l’evento. Includi il codice ScribbleLive sul tuo blog in WordPress (self-hosted) e invia tweet dal tuo client preferito per vederli comparire uno dopo l’altro nel tuo post, senza passare da nessun altro tool.

Tool come IFTTT potranno poi, tramite opportune “Ricette”, andare a modificare e riproporre i tweet in ingresso sul tuo account verso il tuo profilo Facebook (pagine Fan non ancora supportate). Puoi anche impostare IFTTT per agire in base ad azioni che comprendano servizi di diverso tipo, come per esempio pubblicare un tweet sul tuo account quando marchi preferita una foto caricata da altri su Flickr, allo stesso evento a cui partecipi. Le opzioni sono, come si suol dire, limitate alla sola fantasia.

Hai mai gestito il live blog di un evento?
O avresti voluto gestirne uno, ma non hai trovato la giusta combinazione di strumenti?

Trovato questo articolo interessante?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

5 Commenti

Update 12/02/2012: Il Regolamento Commenti è cambiato! Leggi ciò che serve sapere!

  1. Kiko ha detto:

    Il problema del liveblogging è creare attesa e la giusta massa critica molti giorni prima (se non settimane in alcuni casi) dell’evento.

    Serve poi valutare il tutto: quando fai il live… che periodo della giornata è? E che giorno della settimana é? Cioè: quanti sono i possibili ascoltatori del live? Se il live deve scatenare reazioni tempi e numeri sono, giocoforza, fondamentali. Altrimenti rimarrà un racconto isolato e presto dimenticato.

    In quest’ultimo caso, quando succede, va sfruttato a posteriori cercandone di esaltarne le potenzialità e i benefici così da preparare l’attesa per un nuovo live!

    Rispondi
  2. Mirko D'Isidoro ha detto:

    Il plugin che segnalavi per wordpress non lo conoscevo, lo testerò per vedere come funziona in dettaglio. Nei miei live blogging a cui ho partecipato, mi sono trovato molto bene con CoveritLive, perché ha diverse chicche interessanti, dalla possibilità di postare su un unico spazio/articolo/pagina, alla facilità in cui anche persone dall’esterno, possono inserire i propri commenti.

    Inoltre si possono creare anche degli eventi a tempo, ad esempio inserisco l’embed del codice sulla mia pagina, e da CoverilLive decido di farlo partire dopo 2 ore.
    Il servizio si attiva solo quando parte il live vero e proprio, con una piccola anteprima che segnala la partenza del live per quella data e ora stabilite.

    Insomma, io mi ci sono trovato molto bene, anche perchè un altro vantaggio sarebbe che più blog potrebbero condividere lo stesso codice e diffondere viralmente su più pagine lo stesso live.

    Qui sotto metto un post di un live blogging che feci anni fa, dove ho usato il servizio segnalato.

    http://www.ilmanicaretto.it/2009/01/09/in-diretta-le-inchieste-di-report-su-cibo-e-vino/

    Buon live blogging a tutti ;)

    Rispondi
  3. Massimo ha detto:

    Fantastico, grazie per le informazioni Francesco: al solito uniche e utili.

    Rispondi
  4. Maurizio ha detto:

    Salve volevo sapere per creare un evento live semplice per domani riguardo il WWDC come posso fare da Weebly ?
    Grazie attendo

    Rispondi

Lascia un commento

Anteprima commentatore

Personalizza il tuo avatar!
Vai su gravatar.com e carica quello che preferisci!

I commenti sono modificabili entro 5 minuti dal loro inserimento.
Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Solo i commenti firmati con un nome saranno accettati. Leggi il Regolamento Commenti!