Come Gestire lo Spostamento di Contenuti tra Due Blog?

scritto da Francesco Gavello [+] il 19 giugno 2010 | 5 Commenti in: Welcome Weekend

spostare-contenuti-blog

Premessa: Matteo è da poco passato da un blog gratuito su Blogger all’accoppiata dominio personale + WordPress. Sul blog precedente aveva pubblicato nei mesi passati circa 150 articoli prima di fare tabula rasa e ripartire più deciso.

Ora Matteo chiede:

“[...] Visto che i post sul vecchio blog non ci sono più e io mi trovo con un blog nuovo fiammante, potrebbe essere una bella idea ripubblicare i post vecchi (non tutti, ma un buon 80%) per agevolare l’indicizzazione degli stessi e dargli visibilità? Considerando anche l’arrivo del periodo estivo… “

Tu che consiglio gli daresti?

Dal mio punto di vista, prima di procedere a pubblicare contenuto potenzialmente duplicato, indagherei la situazione sui motori di ricerca con un bel site:www.dominio.ext. Una volta certo che, dopo la cancellazione o rimozione degli articoli sul blog gratuito, di loro non ne sia rimasta traccia inizierei gradualmente a pubblicare delle versioni rivedute & corrette degli articoli “perduti”. In alcuni casi potrebbero volerci sino a un paio di settimane perché Google si accorga dell’effettiva modifica o cancellazione del dominio.

Una volta iniziato a ripubblicare contenuti, ci andrei poi cauto con le operazioni meccaniche o comunque poco controllate. Difficilmente articoli scritti nei mesi passati risultano attuali al 100% una volta che il tempo ha fatto il suo corso. Non è così esaltante sfogliare un nuovo blog dove, di fianco a articoli freschi e originali, trovano posto contenuti di tutt’altra qualità per poca cura nel gestire la loro “reintegrazione”. Tanto più se la crescita del blogger è stata di un certo rilievo e lo stile è variato in maniera sensibile.

Ben venga quindi la ripubblicazione.
Graduale, costante e soprattutto controllata.

Tu come gestiresti una situazione simile?
Ti sei già trovato di fronte a problemi di questo tipo, magari dovendo procedere alla cancellazione di importanti sezioni del tuo blog durante un restyle o un rinnovo? Che consiglio daresti a Matteo?

Come sempre, ti ricordo che questo spazio è aperto alle domande più interessanti riguardo blogging, social network e promozione in rete. Non devi fare altro che commentare qui sotto lasciando la tua domanda o inviarmela dalla pagina di contatto.

Trovato questo articolo interessante?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

5 Commenti

Update 12/02/2012: Il Regolamento Commenti è cambiato! Leggi ciò che serve sapere!

  1. Ivan ha detto:

    Io sposterei sul nuovo solo quelli, veramente belli e interessanti. Poi se usi i webmaster tool di google c’è anche l’opzione sposta dominio; correggimi se sbaglio Francesco, … utile per queste situazioni.

    Rispondi
  2. Luca ha detto:

    Noi stiamo per affrontare questo passaggio tra due provider diversi.
    Credo che il problema posto da Matteo sia abbastanza interessante e condivido il tuo spunto.
    Per quanto riguarda il nostro blog, quello che faremo seguirà almeno due strade differenti.
    La prima è quella di ripresentare, commentando, cambiando, aggiungendo dettagli e link alcuni vecchi post. e sottolineo la parola alcuni. Soprattutto perchè dopo due anni di blog è utile ripescare le vecchie glorie o le pietre miliari del nostro percorso e rinfrescarle a distanza di tempo.
    la seconda strada vale per post che consideriamo non fondamentali ma che hanno avuto una certa popolarità. In questo caso magari ci limiteremo a ripulirli (codici di formattazione provenienti dal vecchio template, immagini mancanti o non pertinenti, tag e categorie, ecc.) e a cambiarne la data di pubblicazione!
    Una cosa è certa: a mio avviso ogni passaggio di questo tipi deve sempre essere accompagnato d aun ripensamento generale: tag, categorie, seo, titoli, permalink e simili possono richiedere una rinfrescata e una rilettura a distanza di tempo!
    Vi terremo aggiornati sul nostro “trasloco”! :-)
    Luca

    Rispondi
  3. Archimede ha detto:

    In qualunque modo lo faccia, dal punto di vista SEO sarà un bagno di sangue, e sarà rischiosissimo…

    Il suggerimento che io gli darei è: lascia stare la migrazione su wordpress. Lascia il blog su piattaforma blogspot, reindirizzalo sul nuovo nome a dominio che andrai a registrare (quindi non sarà più mioblog.blogspot.com, ma http://www.mioblog.it)… ed impara ad utilizzare bene blogspot.

    Perchè si, è vero: wordpress è più flessibile, più completo, più personalizzabile, più… ma la domanda è sempre quella: quel “di più” ci serve veramente?

    E la risposta che mi sono dato io più e più volte è: no, ne posso fare tranquillamente a meno.

    Quindi, resta su blogspot (che poi ha molti vantaggi anch’esso, rispetto a wordpress) e vivi felice…

    Rispondi
  4. Matteo ha detto:

    Ciao, grazie dei consigli.
    Da quello che mi dite e da ciò che sto notando probabilmente quello che mi conviene è ripubblicare solo i cavalli i battaglia, che non sono poi molti visto la giovane età del blog. Circa lo spostamento personalmente sono molto soddisfatto, non è stato totalmente indolore, ma nemmeno un bagno di sangue… la nicchia psicologica in rete è ancora abbastanza limitata ed i lettori mi hanno tranquillamente seguito nello spostamento, dchiaramente non tutti… ma ora ho una bella base e tutto il tempo che voglio per poter ripartire (considerando anche l’estate incombente).

    Grazie a tutti
    Matteo

    Rispondi

Lascia un commento

Anteprima commentatore

Personalizza il tuo avatar!
Vai su gravatar.com e carica quello che preferisci!

I commenti sono modificabili entro 5 minuti dal loro inserimento.
Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Solo i commenti firmati con un nome saranno accettati. Leggi il Regolamento Commenti!