Cinque Secondi

Tic tac

scritto da Francesco Gavello [+] il 15 maggio 2014 | Un Commento in: Ispirazioni

Test cinque secondi per un blog

È il tempo che passa, in media, da quando un utente atterra sul tuo sito a quando decide se gli interessi oppure no. Cinque secondi. Da quando sei arrivato qui ne sono passati almeno il doppio.

Cinque secondi per raccontare all’utente certamente non tutto, ma quello che serve per incuriosirlo un altro po’. Soltanto un altro po’. Evitando che fraintenda lo scopo delle nostre pagine o le etichetti come scarsamente rilevanti.

Ciò ha a che fare solo in parte con l’estetica. Un sito, un blog con il migliore layout del mondo possono fallire in scioltezza il test semplicemente per un titolo in posizione sbagliata o una chiamata all’azione troppo invadente. Fallire il test non significa affatto far fuggire l’utente, quanto vanificare gli sforzi in atto passando un messaggio fuorviante o semplicemente …inefficace.

Così, se la decisione più importante tra tutte viene presa in maniera inconscia -diremmo “di pancia”- allora è l’equilibrio dell’intero sito a far sì che l’utente ci conceda ancora un altro po’ di tempo.

Da autori, spesso non basta dare un’occhiata veloce alle nostre pagine simulando i panni del lettore. Siamo troppo falsati nelle sensazioni e nella “memoria muscolare” (di quel muscolo che è la mente) per essere davvero obiettivi. Esistono sono però alcune buone domande che possono tornarci utili.

In cinque secondi, a quali domande il tuo sito riesce a rispondere?

  • Chi sei?
  • Qual è il tema principale?
  • Perché dovrebbe importarmi?
  • Cosa pensano di te i tuoi utenti?
  • Cosa vuoi che faccia, ora?
  • Come posso rimanere in contatto con te, domani?
  • Qual è la tua storia?
  • Dove vuoi che inizi a navigare?

Se non hai mai fatto nulla di simile, uno strumento (gratuito) piuttosto efficace per implementare un basilare “Five Seconds Test” è ClueApp. Tornato sulla cresta dell’onda negli ultimi tempi, ti permette di indicare un URL e di raccogliere ciò che gli utenti ricordano di quella pagina. Qui c’è quello di FrancescoGavello.it.

E ricorda, cinque secondi sono un’eternità se spesi bene! :D

Trovato questo articolo interessante?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

Un Commento

Update 12/02/2012: Il Regolamento Commenti è cambiato! Leggi ciò che serve sapere!

  1. Marco Cammilli ha detto:

    Ciao Francesco, dopo aver letto questo post dovrò rimettere mano al mio blog. :-(
    Non è affatto facile condensare nella home tutte queste informazioni e sopratutto renderle ben visibili in un battito di ciglia. Vado a rimboccarmi le maniche! :-)
    Grazie. A presto Marco.

    Rispondi

Lascia un commento

Anteprima commentatore

Personalizza il tuo avatar!
Vai su gravatar.com e carica quello che preferisci!

I commenti sono modificabili entro 5 minuti dal loro inserimento.
Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Solo i commenti firmati con un nome saranno accettati. Leggi il Regolamento Commenti!