Come Gestirai il Tuo Blog Durante L’Estate?

Sulla sabbia bruciata dal sol

scritto da Francesco Gavello [+] il 29 giugno 2016 | 4 Commenti in: Featured | Ispirazioni | Trending Topic

Gestire contenuti blog estate 2016

Caldo, eh? :D

Con l’arrivo dell’estate, per moltissimi blog là fuori accadono solitamente due cose. Da un lato la possibilità di un calo fisiologico di traffico, specialmente su nicchie più tecniche. Dall’altro tutte le fantastiche opportunità stagionali che si aprono in vista delle settimane più calde dell’anno.

Quale che sia la tua nicchia e a prescindere da quale comportamento stia adottando il tuo pubblico di lettori, esistono moltissime attività che puoi mettere in cantiere per sfruttare al meglio i giorni a venire.

Qualche esempio?

  • Fai pulizia sul layout - Quand’è stata l’ultima volta che hai messo mano alla sidebar, al footer o al set di pulsanti di condivisione sui social aggiunti automaticamente al fondo di ogni articolo? Se occupa spazio e non sei in grado di quantificarne il risultato, cogli l’occasione per farne a meno!
  • Aggiorna le pagine statiche - Quanto spesso lasciamo indietro i testi delle pagine statiche del nostro blog? È il momento di tornare su di esse integrando e correggendo eventuali novità degli ultimi mesi.
  • Rimpiazza o rimuovi un plugin - Maggiore il numero di plugin, più alta la possibilità di incappare in pericolose vulnerabiltà. Con il maggiore tempo a disposizione, valuta se sostituire un plugin con una sua alternativa più efficace o farne del tutto a meno, utilizzando del semplice codice dove necessario.
  • Tieni d’occhio le statistiche - Soprattutto quando ci si trova di fronte a un periodo fisiologicamente più debole come traffico in ingresso per molte nicchie, è utilissimo concentrare la propria attenzione sulla percentuale di fluttuazione del traffico e i suoi momenti di picco. Quanto bene conosci il tuo traffico?
  • Crea una selezione di letture estive - Ahh, ora ci siamo! Raccogli i tuoi contenuti migliori – dando un nuovo sguardo alle statistiche – in selezioni di letture più facilmente digeribili in un contesto rilassato. Per riscoprire le tue gemme nascoste puoi basarti sul numero di commenti, sulle visualizzazioni o sul tempo medio speso sulla pagina dell’articolo.
  • Ripubblica un post dall’archivio - Ancora più semplice, ma ugualmente efficace. Modifica la data di un contenuto in archivio riprogrammandone la pubblicazione nelle settimane di vacanza. Occhio all SEO! Sino a quando l’articolo non sarà nuovamente pubblicato, questo scomparirà dall’archivio. Assicurati di rilanciare un vecchio articolo modificandone la data per il giorno stesso.
  • Programma i tuoi post con largo anticipo - Non ha senso ridursi all’ultimo. Hai ancora diverse settimane per programmare una serie di contenuti su misura per i giorni più caldi dell’anno. Sfrutta un plugin come Editorial Calendar per avere una visione panoramica del tuo piano editoriale per l’estate.

Come stai preparando il tuo blog?

Lavorare sul layout o spingere un piano editoriale particolarmente denso? Sfruttare il maggior tempo a disposizione per progettare qualcosa di nuovo o piazzare un bel cartello “torno a settembre” e godersi un po’ di meritato relax?

foto: ©S_Photo – Shutterstock.com

Trovato questo articolo interessante?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

4 Commenti

Update 12/02/2012: Il Regolamento Commenti è cambiato! Leggi ciò che serve sapere!

  1. Velia ha detto:

    Grazie Francesco ottimi consigli.
    Praticamente il concetto di sfruttare le opportunità che si presentono in questo periodo è simile a un negozio fisico che approfitta del periodo in cui è meno frequentato per rifare la verniciatura, ordinare gli scafali magari cambiandone la disposizione delle merci e quando i clienti (o lettori del blog) tornano non trovano un qualcosa di completamente nuovo, ma sicuramente più arieggiato.

    Rispondi
  2. Samuele Valerio ha detto:

    Ciao Francesco, tutti ottimi consigli grazie per averli condivisi.
    A seconda del settore l’estate spesso è un periodo critico per il traffico e sicuramente una “rinfrescata” dei contenuti può aiutare…

    Rispondi
  3. Gabriele ha detto:

    Ciao Francesco, complimenti per l’articolo. Cosa ne pensi di sfruttare un’affiliazione (ovviamente non a tema con il blog) per proporre ai propri visitatori dei viaggi o vacanze? Per esempio tu hai mai pensato di farlo? In fondo anche chi fa marketing va in vacanza, no? :)

    Rispondi

Lascia un commento

Anteprima commentatore

Personalizza il tuo avatar!
Vai su gravatar.com e carica quello che preferisci!

I commenti sono modificabili entro 5 minuti dal loro inserimento.
Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Solo i commenti firmati con un nome saranno accettati. Leggi il Regolamento Commenti!