48 risposte

  1. Sheik
    11 febbraio 2009

    alla lettera I io metterei Issuu, è un servizio che consente di mostrare i propri PDF in un modo accattivante da sfogliare. È l’ideale per coloro che a fine settimana pubblicano un magazine riassuntivo. Oltre a scaricarlo possono dare la possibilità di sfogliarlo e di leggerlo. Inoltre tiene traccia dei lettori, quindi non si perde nulla nelle statistiche.

  2. maurizio
    11 febbraio 2009

    Questi sono quelli che mi vengono in mente…

    L : http://lloogg.com/
    O : http://www.oknotizie.com/
    U : http://upcoming.yahoo.com/
    J : http://www.jaiku.com/

  3. Luca
    11 febbraio 2009

    E – Evernote
    G – GetClicky
    L – Last.fm

    Possono andare? :)

  4. Francesco Gavello
    11 febbraio 2009

    @Sheik: Interessante! Non lo conoscevo affatto e come feeling mi ricorda una vecchia app per OS X che svolgeva più o meno lo stesso compito in locale (ovviamente ridotta alla pura consultazione).

    Aggiunto!

  5. Francesco Gavello
    11 febbraio 2009

    @Maurizio: Inserite anche le tue segnalazioni Maurizio, grazie ;)

    Tra parentesi spero che LLOOGG torni presto a brillare perché era un progettino interessante…

  6. David La Tache
    11 febbraio 2009

    G – Gravatar
    T – Technorati

  7. vocalizzorotante
    11 febbraio 2009

    Non si tratta solo di “partire alla grande” ma di divertirsi come matti!
    Io per esempio Twitter e FriendFeed li uso proprio per divertimento. Sfiziosissimi (e più di una volta anche fonte di ispirazione) :-D

    Alla H ti segnalo ACCAlappialettori!
    ahahahahah

    buona giornata a tutti

  8. Felter Roberto
    11 febbraio 2009

    Per la N direi, prima di tutti http://www.netvibes.com, poi due servizi come http://www.naymz.com/ e http://nouri.sh/

    Per la V invece assolutamente http://www.vcast.it oppure http://www.viadeo.com

    Lo so, sono il solito esagerato.

  9. tutorialgratuiti.com
    11 febbraio 2009

    Non capisco perchè nessuno lascia il link a wordpress nonostante lo utilizzi, poi si scrivono contenuti utlizzando questa piattaforma o altre e magari guadagnandoci anche sopra. Lo trovo veramente poco professionale, in particolare se lo fa chi offre servizi professionali ed effettua lavori su progetti open source.

    Scusami ma lo sto dicendo a molti e dovevi farlo anche con te, è doverosa come critica.

  10. EmaWebDesign
    11 febbraio 2009

    Aggiungerei Technorati, Flickr e penso che anche Facebook sia utile per condividere e promuovere i propri posts.

  11. Francesco Gavello
    11 febbraio 2009

    @TutorialGratuiti.com: Sinceramente non credo di aver mai fatto mistero di utilizzare WordPress o di mancare in un qualche senso di rispetto all’ottimo lavoro del suo team.

    Tuttavia riconosco che un link non costa nulla e se può portare un po’ di visibilità in più a questo fantastico CMS, ben venga.

    Perciò: grazie del suggerimento, link inserito ;)

  12. Francesco Gavello
    11 febbraio 2009

    @Luca & @David La Tache: aggiunte anche le vostre segnalazioni :)

  13. tutorialgratuiti.com
    11 febbraio 2009

    Ciao Francesco,
    veramente il mio non è era un suggerimento, ed il discorso non è che stai facendo tu un favore a wordpress, è la regola di utilizzo che prevede che il link ci debba essere, come per tutti gli altri cms, solo che tanti lo tolgono nonostante abbiamo avuto molti vantaggi ad utilizzarlo, questo criticavo e combatto da anni in quanto i miei portali sono tutti su creative commons, il contenuto è completamente gratuito ed il grazie lo devo dire a cms come joomla e wordpress che mi permettono di tenere in piedi la struttura del mio network. Non tutti fanno questa considerazione e tolgono i link ai siti che gli permettono di avere queste piattaforme, siano essi directory, forum, blog, template, plugin, se ci riescono tolgono i link a tutti. E’ decisamente ingiusta come cosa perchè molti come me ci lavorano, tutto gratis, passano mesi se non anni a sistemare ed aggiornare questi supporti e poi girando vedono persone che ne fanno uso e invece di ringraziarli quanto meno con il link , si appropriano dell’applicativo come se avessero passato loro anni per farlo….
    TUTTO qui…. Grazie cmq per averlo rimesso al suo posto, è il minimo che puoi fare visto che lo utilizzi.

    Ciao
    Carmine Picariello

  14. maurizio
    11 febbraio 2009

    @francesco, siamo lieti di comunicarle che il suo sito è stato selezionato per vincere un nuovo troll. congraturazioni!!!

    @carmine, ti posso chiedere di indicarmi file e riga dove è indicata la “regola di utilizzo che prevede che il link ci debba essere”. grazie.

  15. Sheik
    11 febbraio 2009

    @maurizio, eh si davvero un patetico tentativo di portarsi a casa qualche visita scatenando un inutile polemica…. che tra l’altro, non per dire, ma nemmeno lui espone il link a WP sul suo blog!
    tho guarda! il bue che dice cornuto all’asino…

    P.S. Fra, non intendevo dire che sei un asino, eh!

  16. tutorialgratuiti.com
    11 febbraio 2009

    Maurizio, stai scherzando spero, e’un prodotto creative commons e gia’ questo non ti permette di modificare il link in quanto e di libero utilizzo, di libera modifica ma non modificabile nei link degli autori e creatori del progetto a meno che non sia una creative commons commerciale per cui ci paghi i diritti e la usi come meglio credi, non mi sembra il caso di wordpress. Cmq vedo che hai capito di cosa parlo vista la semplicita’ della tua domanda, in pratica tutti credete che vi debba essere una regola e nessuno lo fa perchè è un dovere farlo visto che usano un prodotto creative commons, siamo in Italia purtroppo per cui molto indietro anche verso il concetto di open source, questo ovviamente non vale per la notevole e numerosa community che partecipa ai progetti open source e poi gli tocca leggere frasi come questa.

    Sai a volte mi chiedo chi me lo fa fare per quello che leggo in giro ma poi mi arrivano altre 500 email che mi ringraziano per il plugin, per il tema, per un applicativo e altro e allora continuo…

    Ciao
    Carmine Picariello

  17. tutorialgratuiti.com
    11 febbraio 2009

    Sheik, se vuoi avere i dati del mio netwok, guarda i canali nel sito, oppure cerca con google le parole Tutorial Gratuiti dove sono primo da oltre due anni con il mio portale informatico (page rank 5 ), se cercavo pubblicita’ per i miei siti non la venivo a cercare qui, con tutto il rispetto per Francesco Gavello ed il suo blog ovviamente.

    Il mio network conta 30 mila visitatori unici e non mi serve pubblicizzarlo, basta che cerchi anche il mio nome su google per capirlo, perchè dovete sempre pensare male delle persone?

    Per il link a WordPress guarda bene nella barra dei siti amici a destra, lo ho tolto da giu e lo ho messo addirittura su nei siti amici. Ovviamente sarei un pazzo a dire una cosa così e poi non farlo io in primis su questo hai ragione pienamente visto che ci sono molti pazzi in giro….

  18. Sheik
    11 febbraio 2009

    ohhh che distratto! guarda caso quando prima ho aperto la tua pagina e ho fatto cerca non trovava nulla, ma ora casualmente dopo che te l’ho segnalato c’è. sono davvero sbadato, dovrei fare più attenzione^^

    il fatto che tu abbia delle buone visite non significa che non cerchi di aumentarle. perchè, fammi capire, se non è così, allora come mai postare un commento OT quando avresti potuto scrivere una mail in privato all’amministratore segnalando la cosa?

    comunque mi complimento per essere il secondo (perchè il primo in realtà non è il sito in se ma quello dell’autore, che poi sarai sempre tu immagino) su google con il nome del tuo sito… deve essere stato molto difficile. congratulazioni anche per essere riuscito a metterlo nel discorso, forse racimoli qualche visita in più!

  19. maurizio
    11 febbraio 2009

    @carmine,
    scusa se faccio il precisino ma la licenza di wordpress è GPL (http://wordpress.org/about/gpl/) e NON creative commons.

    detto questo siamo tutti d’accordo con il fatto che sia cosa buona e giusta dedicargli un link ma che sia una “la regola di utilizzo” (imho) non mi risulta.

    flame rulez!!!

  20. tutorialgratuiti.com
    11 febbraio 2009

    @Ok Maurizio, ti assicuro che non volevo farne una polemica, anche perche la licenza che dici tu ha gli stessi principi del ccl.

    @Sheik, guarda che io ti ho detto di guardare i canali e poi se ti ho parlato di portale informatico è proprio per questo, non è quello in seconda posizione ma quello in prima. Poi sei libero di pensare quello che vuoi io ti garantisco che in tutti e 15 i miei portali ci stanno i link anche in più occasioni e parti per quanto detto prima, io non posso fare altro che ringraziarli per i software che ci mettono a disposizione. GPL o CCL non cambia nulla, almeno per la community, poi ad avere il tempo si può andare a spulciare nel file in lingua inglese e vedrete che da qualche parte ci sta specificato che bisogna lasciare il link altrimenti ci siamo ammattiti tutti?

    Buon proseguimento.
    Carmine

  21. Francesco Gavello
    11 febbraio 2009

    Tornando un attimo in topic (la questione comunque è interessante al di là del flame o non flame)… :)

    @EmaWebdesign: In lista!
    @Felter Roberto: Nourish e Vcast sono fantastici, grazie! :P

  22. Felter Roberto
    11 febbraio 2009

    @tutorialgratuiti.com non capisco la tua prima osservazione, visto che Francesco, nel footer del suo blog, il link a WordPress, usandolo, l’ha messo. Nell’articolo con credo cambi molto metterlo per “dovere” nei confronti di WordPress, al limite in aiuto ai suoi lettori che non dovessero conoscerlo.
    In quanto al tuo sito, che premetto non ho visitato, se hai messo il link nei siti amici e non nel footer, non hai fatto un grosso favore a WordPress, in quanto un conto è dire, tutto questo sta in piedi grazie a WordPress (scrivendolo chiaramente nel footer del tuo sito) e un conto è dire “mi piace”.
    Tantè che io, come tanta altra gente, per sapere se un sito è in wordpress, vado a leggere il footer, non certo a guardare nel blogroll.
    Non è solo il link che da valore ad una cosa.

  23. Francesco Gavello
    11 febbraio 2009

    @Felter: Quella che Carmine lamentava era la mancanza di un link proprio nel footer, che come scrivevo ho provveduto ad inserire ben volentieri.

    Con il senno di poi credo anch’io sia una cosa tanto semplice da fare quanto “dovuta”.

    Dovuta ma non necessariamente obbligatoria, secondo alcuni.
    Quello che appunto mi lascia un po’ interdetto, e che credo renda la questione non così limpida è che molti dei portali tutt’ora presenti nello showcase di wordpress.org (questo, per capirsi) non presentano alcun tipo di credits.

  24. ValerioVillari
    11 febbraio 2009

    57.000.000 di dollari americani i numeri relativi al guadagno annuale dell’OpenSource Worpdress!!!
    Noi ci lavoriamo e la ringraziamo ma si alimenta….e come se si alimenta e non di link…..!!!

    Complimenti per la lista Francesco, stai facendo un’ottimo lavoro!

    Alla prossima!

  25. iboi
    12 febbraio 2009

    Un post FANTASTICO!!!
    Come al solito non conosco la metà dei siti che utilizzate da secoli, ad esempio Stumbleupon lo conosco da un mesetto. Mi toccherà studiare!!!
    Ciaooooo e continua cosi!
    Certo se il mio blog avesse una rubrica sui post piu interessanti della settimana, ci saresti sicuro!!

  26. Nikopolidis
    12 febbraio 2009

    Questo post è meglio di Multicentrum! (dalla A allo Zinco!) ;)

  27. Julius
    12 febbraio 2009

    Articolo davvero interessante, ecco le mie proposte

    A – Addthis Social Bookmark Generator

    B – Buddypress Piattaforma WordPress MU Social Network

    D – Disqus Sistema di implementazione commenti

    F – Fairshare FeedRss che ti aggiorna su chi usa il Tuo Feed

    I – Is.gd Personalmente il miglior servizio per accorciare un Link

    L – lijit Potente applicazione per potenziare il campo di ricerca di un blog

    M – Mloovi Tradurre il proprio Feed RSS in 24 lingue

    P – Postli Social Button

    P – Plurk La Tua vita 2.0 su una linea temporale

  28. Francesco Gavello
    12 febbraio 2009

    @Julius: Scrib scrib… Ottime proposte ;)

  29. Confronta ADSL
    15 febbraio 2009

    Wow! Post fantastico!
    Da “deliciousizzare” e rileggere con calma e attenzione… grazie mille :)

  30. Christian
    15 febbraio 2009

    Quanti servizi interessanti! Non credo avrò mai il tempo però di poterli visitare tutti. Qualcuno potrebbe inventare qualcosa che ferma le lancette? :-D

  31. Link2me
    21 marzo 2009

    Questa va nei preferiti!

  32. Christian
    22 marzo 2009

    Per l’analytics consiglio anche Koego, http://www.koego.com, che offre statistiche e reportistica interessanti.

  33. Francesco Gavello
    23 marzo 2009

    @Christian: ottimo, aggiunto! :)

  34. Famba
    8 novembre 2009

    Questo è un vangelo O_O
    Una lista davvero preziosa con link di altissima qualità, grazie mille!!

  35. Blog
    8 novembre 2009

    Io metterei anche liquida che oltre ad essere in italiano è un potente aggregatore seo friendly!

    • Francesco Gavello
      11 novembre 2009

      Liquida, uno dei migliori progetti tutti italiani degli ultimi tempi, non può di certo mancare. ;) Grazie!

  36. Andrea
    22 novembre 2009

    Ciao Francesco. Io ci metterei anche Google Friend Connect, sempre più in espansione. :)

    • Francesco Gavello
      23 novembre 2009

      Grazie mille Andrea, la lista sta diventando sempre più corposa! ;)

  37. Andrea
    23 novembre 2009

    Mi sono venuti in mente altri due servizi: Diggita, aggregatore di news simile a OkNotizie e secondo in Italia per numero di utenti, e ShinyStat, contatore di visite che accompagna la blogosfera già dai puoi primi vagiti. :)

  38. Brunella
    21 luglio 2010

    Gran bel lavoro, di servizio.
    Grazie

    Essendo il post di nov 2009, dico che almeno per la mia esperienza a luglio 2010 Liquida porta un buon traffico targhettizato, molto più di altri competitor in apparenza uguali. Diggita è come se non partisse mai.
    Ribadisco: nella mia esperienza.

    • Francesco Gavello
      21 luglio 2010

      Diggita, così come una buona fetta degli altri aggregatori più conosciuti, possono imho essere persino controproducenti per i blog appena avviati. A causa di un maggiore “trust” dell’aggregatore sovente si viene scalzati nelle posizioni in SERP anche per la precisa serie di keyword che compongono il titolo del post.

      E soprattutto quando si è agli inizi, la differenza tra la prima e la seconda-quarta posizione può essere rilevante.

      Liquida l’ho seguito sin dagli inizi e condivido il tuo parere. ;)

      • clikkare
        23 gennaio 2011

        Già è proprio vero alcune volte tra i risultati delle ricerche google compaiono prima gli aggregatori che i domini originari del post ;)

  39. youtube
    23 gennaio 2011

    Volevo segnalare che Delicious ha chiuso.
    Diggita, però, è uno dei pochi aggregatori di un certo peso ad avere link dofollow a differenza di wikio e oknotizie.
    Vero comunque che può entrare in competizione con il vostro post ma ricordate che ha un link verso di voi, quindi, anche se vi supera vi manda comunque visite.

  40. offerte ADSL
    5 marzo 2011

    Non lo conoscevo, mi ricorda una vecchia app per OS X che svolgeva più o meno lo stesso compito in locale

Rispondi

 

 

 

Torna su
cellulare pc desktop