5 Step per Scrivere Contenuti Rilevanti

A cosa dovresti puntare? Ecco a cosa.

scritto da Francesco Gavello [+] il 24 gennaio 2011 | 5 Commenti in: Scrivere Contenuti

Un articolo di Brian Clark di CopyBlogger presenta in maniera estremamente lucida il senso di tutto ciò che stiamo facendo su queste pagine. A dire il vero, il senso di tutto lo scrivere contenuti sui blog mirando a quel content marketing di cui molti parlano.

La domanda è: stai creando contenuti rilevanti?

5 Step, non uno di più

Vado dritto al succo del discorso.

Secondo Brian lo scrivere contenuti rilevanti passa per tre step.

  • 1. Contenuto – Per esempio “10 modi per scrivere titoli migliori”
  • 2. Contesto – Il tuo lettore ideale percepisce il miglioramento dato dallo scrivere titoli migliori;
  • 3. Reazione – Una volta letto il tuo post, il tuo lettore ideale crede di poter scrivere titoli migliori;

Con questi tre step solitamente ci si auto-convince di aver raggiunto lo scopo. Abbiamo scritto un articolo (contenuto) evidenziando un problema (contesto) e stimolato in altri la convinzione (reazione) di poter scrivere titoli migliori.

Ma non è finita qui.

Esistono infatti altri due step, molto più importanti perché semplicemente il giusto coronamento del lavoro sino ad ora fatto, in grado di mutare del buon contenuto in contenuto rilevante, utile, memorabile.

  • 4. Azione – Il tuo lettore ideale inizia a implementara i tuoi consigli e ciò che ha letto;
  • 5. Risultati – Il tuo lettore ideale trae vantaggio concreto dall’aver implementato i tuoi consigli e “sale un gradino” diventando più vicino al tuo modello di lettore;

Scrivere contenuti per stimolare azioni e risultati è ciò che fa chi lavora con il content-marketing. È inutile girarci intorno troppo a lungo, non c’è nulla di male nell’ammetterlo e prima ne prenderai coscienza prima potrai lavorare ai tuoi contenuti con migliore scioltezza.

Ti consiglio la lettura del post originale dove Brian tira fuori dal cilindro numerosi altri concetti legati ai cinque punti chiave. Che ne pensi?

Trovato questo articolo interessante?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

5 Commenti

Update 12/02/2012: Il Regolamento Commenti è cambiato! Leggi ciò che serve sapere!

  1. Cifra WM ha detto:

    Il tuo blog mi sta aiutando parecchio nella fase di realizzazione dei testi per il mio nuovo sito. E’ una fase complicata e altrettanto delicata che sto cercando di curare il più possibile. Il tuo blog rispecchia il mio ideale di scrittura sul web: breve, intensa, efficace.

    Non mi ritengo assolutamente un buon scrittore ma solo un principiante con tanta voglia di imparare :)

    Tutto questo per dire: continua così! :D

    Rispondi
  2. Lorenzo ha detto:

    Molto interessnte questo articolo. Credo che scrivere serva proprio a quello: scatenare delle reazioni nel lettore e fargli produrre azioni.

    Rispondi
  3. gauntletptc ha detto:

    Questo articolo è uno di quelli da conservare… Ho avviato proprio oggi un nuovo blog e credo che i punti qui elencati mi saranno molto utili per mantenere alta l’ attenzione dei lettori :) )) .

    Rispondi
  4. assistenza legale ha detto:

    leggo spesso queste belle parole sui contenuti – content is the king – ma non sempre si puo’ percorrere. Per esempio un sito di un hotel, cosa scrivere nel suo blog?

    Rispondi

Lascia un commento

Anteprima commentatore

Personalizza il tuo avatar!
Vai su gravatar.com e carica quello che preferisci!

I commenti sono modificabili entro 5 minuti dal loro inserimento.
Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Solo i commenti firmati con un nome saranno accettati. Leggi il Regolamento Commenti!